Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

LETTERA DI ANTONIO LIA, EX SINDACO DI SPECCHIA

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

LETTERA DI ANTONIO LIA, EX SINDACO DI SPECCHIA

 
 

In riferimento ad una precedente comunicazione dell'AQP

 
     
 

Clicca per ingrandire




PRECEDENTE COMUNICAZIONE DELL'AQP


LETTERA DI ANTONIO LIA
Ai Cittadini, al Sindaco, ai Consiglieri Comunali di Specchia,
dopo anni di chiusura della strada provinciale Specchia-Presicce, dal mese di dicembre la strada provinciale Specchia-Tricase è chiusa al traffico con grave danno alle persone che quotidianamente si servono di quella strada per importanti collegamenti quotidiani con Tricase sede di tanti servizi per tutto il territorio del Capo di Leuca, in particolare le Scuole e l'Ospedale.
Dopo anni di incontri su chi ha il dovere di effettuare i controlli perché la rete fognante funzionasse con regolarità, 1'Amministrazione Comunale di Specchia, la Provincia di Lecce e l'Acquedotto Pugliese concordarono nel mese di settembre del 2008 che l'Acquedotto Pugliese era tenuto al controllo, perché proprietario dei pozzetti di scarico della fognatura nera nei quali confluiscono le acque reflue dalle civili abitazioni.
Così come fu deciso, l'Acquedotto Pugliese nel mese di ottobre 2008 ha effettuato i controlli anche con video ispezioni dai quali si è riscontrato che alcune civili abitazioni immettono nei pozzetti esterni dell'impianto di fognatura nera lo smaltimento dei reflui di acque piovane. L'Acquedotto Pugliese nel mese di novembre 2008 ha comunicato i risultati alla Provincia di Lecce, al Comune di Specchia e per conoscenza al Prefetto e alla A.S.L. di Lecce con l'elenco delle strade e dei numeri civici di alcune civili abitazioni che immettono le acque piovane nei pozzetti della fognatura nera causando sulla provinciale Specchia-Tricase fuoriuscita di liquami con gravi danni alla strada creando così pericolo per la circolazione stradale.
Mi permetto un suggerimento per risolvere il problema che riguarda tutti, l'Ufficio Tecnico del Comune intervenga sulle abitazioni rispondenti ai numeri civici che ha fornito l'Acquedotto Pugliese, era questa la logica dell'incontro tra Comune, Provincia e Acquedotto Pugliese, l'affissione del manifesto che invitava i cittadini ad evitare l'immissione di acque piovane nella fognatura nera purtroppo non ha sortito alcun risultato e il problema resta.
Perché la strada potesse essere riaperta alla circolazione è necessaria un'azione mirata su quanto è stato riscontrato e l'Acquedotto Pugliese ce ne ha dato la possibilità,in questo modo si potrebbero rimuovere le situazioni che continuano a causare i danni alla strada rendendola pericolosa, danni che hanno portato alla chiusura al transito della strada da parte della Provincia di Lecce.
E' arrivata l'estate e le difficoltà per raggiungere Tricase e Tricase Porto si moltiplicano. Se l'Acquedotto Pugliese continuerà il controllo e consegnasse al Comune le informazioni su tutte le abitazioni che si trovano nella stessa situazione si sarà certamente fatta un'azione di sanatoria con la conseguente divisione dello smaltimento delle acque reflue della fognatura nera e di quelle piovane. In questo modo l'Amministrazione Provinciale potrà quanto prima riaprire la strada Specchia-Tricase e venire incontro ai desiderata dei cittadini di tutto il territorio interessato primo tra tutti quelli di Specchia.
Spero che questo mio contributo possa servire a risolvere un problema che ritengo possa essere condiviso da tutti i cittadini di Specchia e dell'intero territorio.

Specchia 29 giugno 2009

Antonio Lia

 
     
 

Fonte Notizia: On. Antonio Lia
 

Data: 29/06/2009;      Notizia Letta: 2237 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor