Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

PLACI’ E LANCIANO: TESTIMONIAL DELLA PRESENTAZIONE DEL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN “DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT” ALL’UNISALENTO

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

PLACI’ E LANCIANO: TESTIMONIAL DELLA PRESENTAZIONE DEL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN “DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT” ALL’UNISALENTO

 
 

Mercoledi’ 24 Giugno prossimo, alle ore 11.00

 
     
 

Clicca per ingrandireSi comunica che Mercoledì 24 Giugno prossimo, alle ore 11.00, Camillo Placì, Coach del Fakel Volley Club, team partecipante al massimo campionato della Federazione Pallavolo russa e Francesca Lanciano,Campionessa italiana salto triplo, saranno tra i Testimonial e interverranno alla Presentazione del Corso di Laurea Triennale in “Diritto e Management dello Sport”, che sarà avviato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università del Salento. Un Corso di Laurea innovativo con un taglio fortemente pratico che si rivolge ai giovani appassionati di sport, praticanti e non.
Il programma dell’iniziativa, moderata da Giuseppe Calvi, Giornalista de “La Gazzetta dello Sport” e da Rosario Tornesello, Giornalista di “Nuovo Quotidiano di Puglia”, prevede i saluti di Fabio Pollice, Rettore dell’Università del Salento, Antonio Dima, Presidente CUSI ed Elio Donno, Giornalista sportivo, Decano dei giornalisti salentini. L’introduzione al Corso sarà a cura di: Luigi Melica, Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, di Stefano Polidori, Presidente del Corso di Laurea di Giurisprudenza e di Attilio Pisanò, Delegato di Ateneo alla didattica. Interverranno: Fernando Marino, Presidente di Happy Casa Brindisi, Saverio Sticchi Damiani, Presidente US Lecce e Angelo Giliberto,Presidente CONI Puglia. Gli altri Testimonial del corso e che porteranno il loro contributo saranno: Carlo Durante, Presidente onorario Frata Nardò Basket, Aristide Landi, Professionista seria A1 – Basket, Campione europeo juniores, Guillermo Giacomazzi, già capitano del Lecce calcio e nazionale dell’Uruguay e Francesco Raho, Responsabile tecnico basket Cus Torino. L’evento sarà tenuto su piattaforma Teams a cui gli interessati potranno partecipare cliccando sul ==> link
Lo specchiese Camillo Placì ha iniziato la sua carriera nella Serie A1 1985-86, da allenatore come vice di Enrique Edelstein alla Pallavolo Falchi Ugento. Dopo varie stagioni come tecnico di squadre pugliesi partecipanti ai campionati nazionali, riceve l'incarico di seguire le giovanili della Trentino Volley nel biennio 2004-05, mentre dalla stagione 2005-06 a quella 2008-09 è il secondo allenatore del Cuneo Piemonte Volley. Parallelamente all'incarico a Cuneo, dal 2007 al 2008 è vice di Vladimir Alekno nella nazionale maschile russa, mentre dal 2008 al 2010 assiste Silvano Prandi alla guida della nazionale bulgara, ottenendo la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino, alla World League 2008 ed al campionato europeo 2009. Dopo due annate alla Pallavolo Modena torna nel club cuneese nel campionato 2011-12, dove assume l'incarico di allenatore dopo l'esonero di Flavio Gulinelli. Dal 2012 si occupa esclusivamente della nazionale bulgara, diventando l’allenatore l'anno successivo, dopo aver partecipato alle Olimpiadi di Londra 2012. Rassegna le dimissioni da questo incarico il 1 luglio 2014. Nel gennaio del 2015 ha sottoscritto un contratto come direttore tecnico dell' Al-Jaish Sport Club,partecipante al massimo Campionato di volley del Qatar, mentre a marzo diventa vice di Nikola Grbić, Tecnico della nazionale maschile serba. Con il club qatariota conquista la medaglia di bronzo sia nel campionato nazionale, che nel campionato degli Stati arabi, mentre con la nazionale serba ottiene la medaglia d'argento alla World League 2015. Per la stagione 2015-2016 è stato l’allenatore della Top Volley Latina raggiungendo i play off scudetto, nella stagione 2016-17 ha allenato la formazione turca dell'Halk Bankası Spor Kulübü fino al dicembre 2016. Dal febbraio 2017 allena il Fakel Volley Club in Superlega russa, conquistando la Challenge Cup 2016-17, della medaglia d'argento nella Coppa di Siberia e della medaglia di bronzo al Campionato mondiale per club 2018.
Francesca Lanciano, la ventiseienne specchiese, brillante studentessa della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi del Salento. Punto di forza dell’Alteratletica Locorotondo con i cui colori, nel 2019, ha conquistato due titoli italiani - assoluto e universitario - ed il 6° posto alle Universiadi di Napoli. Nel gennaio 2020 la Federatletica pugliese le ha riconosciuto la benemerenza di «Atleta dell’Anno 2019». Ha iniziato l’attività agonistica nel 2007 a tredici anni con l’Atletica Matino, rimanendo tesserata sino al 2012, mettendosi in luce già dalla categoria ragazze, ha dimostrato ottime doti atletiche, all’inizio come specialista degli ostacoli, poi si è cimentata con successo in diverse discipline, dalla velocità ai salti in estensione, dimostrando grande forza di volontà. L’anno successivo, già nella Categoria Juniores, gareggiò con il CUS Pisa Atletica Cascina sino al 2015. Dal 2016 ai giorni nostri, dalla categoria Promesse a quella Seniores, partecipa ai campionati agonistici con l’Alteratletica Locorotondo, allenata da Andrea Matarazzo del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, presso il Centro della Guardia di Finanza a Castelporziano nei pressi di Roma.

 
     
 

Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo
 

Data: 22/06/2020;      Notizia Letta: 283 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor