Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

SI E' DIMESSO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SPECCHIA

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

SI E' DIMESSO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SPECCHIA

 
 

A causa dell’aperto contrasto con la maggioranza di centrosinistra guidata dal suo cugino Ing.Antonio Biasco

 
     
 

Clicca per ingrandireIl Dott. Franz Rizzo, storico esponente del Partito Socialista, figlio e nipote di due Sindaci di Specchia, si è dimesso anche dalla carica di Consigliere Comunale in aperto contrasto con la maggioranza di centrosinistra guidata dal suo cugino Ing.Antonio Biasco.
I motivi di questo gesto eclatante, a meno di cinque mesi dall'elezione. sono spiegati dettaglitamente nella lettera di dimissioni che riportiamo in allegato.

Al sig. Sindaco
Ing. A Biasco

Ai sig.
Consiglieri Comunali

Di Specchia


Oggetto: dimissioni da carica pubblica elettiva.

Io sottoscritto Rizzo Franz Nicola, consigliere eletto della lista “Una Specchia”, con la presente comunico le dimissioni da Presidente del Consiglio Comunale e da Consigliere Comunale.
Un sicuramente superato concetto di politica e la sua attuazione mi ha posto in parte in disaccordo nel gruppo di maggioranza sull’azione amministrativa da seguire (alcuni esempi: Bilancio, Società Petra s.r.l., debiti fuori bilancio, cure termali, ecc.) e la constatazione che, ancora a tutt’oggi, manca nel cosiddetto Gruppo il concetto di Gruppo mi spinge a rassegnare le dimissioni non volendo essere motivo di mio e altrui disagio e di eventuale ostacolo.
Non posso certamente sorvolare, infine, sul mancato formale e sostanziale riconoscimento delle prerogative del ruolo di Presidente del Consiglio, ruolo non da tutti conosciuto.
Nel corso degli anni ho sempre cercato di essere soggetto con gli altri e non di essere considerato oggetto di altri.
Alcuni di Voi sicuramente mi conoscono poco o mi conoscono per sentito dire, per la mia dignità, e non avendo necessità di crearmi visibilità e credibilità, quando sono certo di essere sopportato e considerato un peso, tolgo il disturbo assumendo pienamente quelle che possono essere le conseguenze e responsabilità.
Mi auguro che la mia scelta non incida sui rapporti personali che sono al di fuori da ogni posizione e considerazione politica.
Nel contempo mi scuso con tutti i Consiglieri Comunali se, forse, non sono stato nei consigli comunali imparziale ed equilibrato così come il ruolo richiede.
Un grazie per le ulteriori esperienze di vita avute e Vi invio cari e sinceri saluti.

Specchia 19 ottobre 2009

Franz Rizzo

 
     
 

Fonte Notizia: Franz Rizzo
 

Data: 23/10/2009;      Notizia Letta: 3267 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor