Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

LO SPECCHIESE CAMILLO PLACI’ TESTIMONIAL DI ’’GLOCAL’’

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

LO SPECCHIESE CAMILLO PLACI’ TESTIMONIAL DI ’’GLOCAL’’

 
 

Il marchio dello sport per il Salento realizzato dalla provincia di Lecce

 
     
 

Clicca per ingrandireCamillo Placì, attualmente secondo Allenatore della Bre Banca Lannutti Cuneo, sarà testimonial di “SALENTO FACE SPORT”, nuovo marchio “glocal” dello sport per il Salento promosso e realizzato dalla Provincia di Lecce.

Il tecnico specchiese, che nelle settimane scorse ha ricevuto una targa d’argento dal Panathlon Club Lecce, con la seguente motivazione: “A Camillo Placì medaglia olimpica del volley a Pechino 2008 con profonda stima e vivo plauso per la prestigiosa carriera di tecnico e per i pregevoli risultati ottenuti in Italia e nel mondo”, ha partecipato a Palazzo Adorno a Lecce, alla presentazione del nuovo logo che servirà anche a veicolare l’immagine del Salento nel mondo attraverso lo sport.

Alla presentazione sono intervenuti: l’Assessore provinciale allo sport, Flavio Fasano, il presidente del C.O.N.I. Antonio Pascali, il responsabile provinciale del Comitato Italiano Paralimpico, Antonio Vernole, il prof. Francesco Spada, componente esperto della Commissione di valutazione del concorso, il dirigente allo sport della Provincia di Lecce, Giorgio Felline.

Il logo servirà a veicolare il messaggio: Lo sport è cultura. Lo sport è benessere. Lo sport è territorio. Lo sport è turismo. Lo sport è valori. L’assessore Flavio Fasano ha commentato: “ Vengono in mente altri ed ulteriori termini, tutti validi e condivisibili per affermare un principio forte: LO SPORT E’ PER TUTTI! È proprio da questo che ho voluto dare avvio a questo ambizioso progetto di creare un logo ed uno slogan che riconosca lo sport come portatore di più interessi e fosse leva di sviluppo di un territorio, oltre che fondamentale portatore di valori riconosciuti.

La realizzazione di una nuova visione di sistema che ha come obiettivo di creare connessioni tra le diverse attività, manifestazioni del territorio, ma non solo, collegare e valorizzare anche altri aspetti, dalla cultura locale, alla vita quotidiana dei comuni e della città (artigianato, architettura, tempo libero, moda, design, media, paesaggio urbano, ambiente, eno-gastronomia, storia locale, tradizioni popolari, caratteristiche degli spazi pubblici e della vita sociale e culturale della città, identità locale, ecc.), allo scopo di mettere la prospettiva culturale al centro delle strategie di sviluppo del territorio.

Questo progetto è solo l’inizio, di qualcosa di molto articolato, è un modello che deve essere accolto e contestualizzato nel nostro territorio, e che poggia fondamentalmente su una definizione molto ampia, di "cultura" come WAY OF LIFE. … per tutto questo, d’ora in poi ….“SALENTO FACE SPORT”, nei prossimi giorni verrà definito il regolamento di utilizzo del marchio che servirà a distinguere anche le strutture sportive che garantiranno l’accesso ai disabili.

Placì, continua a confermarsi Ambasciatore nel mondo della pallavolo salentina, dopo la conquista della medaglia di bronzo olimpica con la nazionale russa a Pechino, ricoprendo il ruolo di assistant coach di Vladimir Alenko, allenatore della Nazionale di pallavolo di Mosca, al termine del Campionato 2008/09 di Serie A1 con la Bre Banca Lannutti Cuneo, inoltre, sarà collaboratore di Silvano Prandi, nella conduzione della nazionale bulgara di volley, per gli Europei 2009 ed i Mondiali 2010 che si svolgeranno in Italia.
Il tecnico salentino ha alle spalle un lungo cammino professionale iniziato in Puglia negli anni ottanta con la Volley Specchia e poi con il Victor Village Ugento, il Calimera ed il Cutrofiano, tra serie A e serie B maschili, ma il suo primo arrivo a Cuneo fu nel 1997, quando Silvano Prandi ebbe già modo di apprezzare la sua valida collaborazione. Poi, dopo alcune stagioni con Taviano, Corigliano e Pineto, nel 2005 Placì fu chiamato nuovamente da Prandi per organizzare e seguire il settore giovanile di Trento. Infine, quando il Professore ritornò a Cuneo per guidare la formazione di A1 nel 2005, chiese alla Società di avere Placì come suo vice sulla panchina della Bre Banca Lannutti.

Proprio a Cuneo nasce il rapporto tra Placì e la Federazione Russa. A metà marzo 2008 Silvano Prandi ha ospitato a Cuneo, Vladimir Alekno, l’allenatore della nazionale sovietica, in Italia per aggiornamenti tecnici. Nell’esaminare il lavoro svolto dallo staff tecnico della Bre Banca Lannutti, il coach russo rimase favorevolmente impressionato tanto da chiedere a Silvano Prandi la possibilità di avvalersi del suo prezioso collaboratore, per preparare al meglio l’avventura della nazionale russa nella World League 2008 ed alle Olimpiadi di Pechino, che ha portato il team russo a raggiungere per due volte un prestigioso terzo posto.

 
     
 

Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo
 

Data: 07/12/2008;      Notizia Letta: 2225 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor