Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

LA SCUDERIA CASARANO RALLY TEAM VINCITRICE A RUFFANO.

 

Dalla rubrica "Sport" di www.Specchia.it

 
 

LA SCUDERIA CASARANO RALLY TEAM VINCITRICE A RUFFANO.

 
 

Dopo il rally cittá di Castrano Ivan Pisacane fa suo anche il 4 comuni. Al team diretto da Pierpaolo Carra anche il primato tra le scuderie e la vittoria in 7 classi.

 
     
 

Clicca per ingrandireSi chiude così come era iniziata la stagione rallystica in terra salentina per la Scuderia Casarano Rally Team ad aprile la vittoria assoluta nel Rally Città di Casarano e ieri il bis al 3°Rally dei Quattro Comuni. E come sei mesi fa a salire sul gradino più alto del podio è stato nuovamente Ivan Luigi Pisacane qui in coppia con la moglie Danila Sari a bordo della stessa Renault Clio Williams by Michele Ferrara di classe FA7 utilizzata a Casarano. Una vittoria giunta sull’ultima prova speciale percorsa dai coniugi leccesi praticamente a tutta, strepitoso il tempo 9’52”1 a una media vicina agli 87 km/h, un tempo di ben 11” e 4 inferiore rispetto al passaggio precedente e che gli ha permesso di scalzare dal primo posto Emanuele Giudice che a sua volta aveva ereditato la prima posizione a seguito dei problemi al motore che hanno poi costretto al ritiro Franco Laganà, leader incontrastato della gara fino a dopo la ps 4. Per Ivan Pisacane non è stata una gara facile al di là dell’agguerrita resistenza oppostagli da Giudice il portacolori della Casarano Rally Team ha dovuto faticare non poco a livello fisico, una crisi di vomito causata dai vapori del carburante sprigionatisi in macchina tra la quarta e la quinta prova lo aveva debilitato non poco, Ivan non si è dato per vinto ha creduto di potercela fare e lungo i 14,29 km della prova conclusiva di Miggiano ha dato sfoggio delle sue indiscusse doti velocistiche recuperando i 2”6 che lo separavano dalla vetta e vincendo con 7 secondi e mezzo di vantaggio su Giudice. Ma per la Casarano Rally Team le soddisfazioni in quel di Ruffano non si sono limitate al primo posto di Pisacane (primo anche nel gruppo FA e nella classe FA7). Rivelazione della gara è stato senza ombra di dubbio l’equipaggio composto da Salvatore Ascalone ed Antonio Lifonso in gara su una Renault Clio Williams di classe FA7 della FR Special Cars che hanno concluso la gara al terzo posto assoluto nonostante la poca confidenza con la vettura. Per loro ottimi tempi sulla 4^ e sulla 5^ prova dove sono riusciti ad abbassare il loro tempo precedente rispettivamente di 18 e 14 secondi, va evidenziato anche il loro terzo tempo assoluto ottenuto sulla prova conclusiva. Alle spalle di Ascalone e Lifonso nell’assoluta si piazzano Giuseppe Albano e Fernando Sorano che chiudono al primo posto nella classifica di Gruppo e di classe S1600, la loro gara è stata purtroppo condizionata da una pietra presa sulla seconda prova speciale che gli aveva fatto temere per una foratura, quindi con conseguente rallentamento e un testacoda sulla successiva, episodi che lo hanno da subito allontanato dalle posizioni di vertice. Grossa soddisfazione per la Scuderia Casarano Rally che piazzando così 3 suoi equipaggi nelle prime 5 posizioni della classifica assoluta coglie l’ennesima vittoria stagionale nella classifica per Scuderie.
Un altro successo di gruppo e di classe per la compagine diretta da Pierpaolo Carra è stato quello ottenuto da Graziano Totisco e Antonio Anastasia vincitori del Gruppo A e della Classe A7 e settimi assoluti nella generale, per loro ennesima vettura nuova, in luogo della Seat Ibiza hanno utilizzato la Peugeot 206 Rc della OVS con la quale si sono resi protagonisti della lotta di gruppo e di classe nonostante una partenza un po’ prudente e la rottura del filo della frizione sulla ps 5.
Nei primi 10 dell’assoluta trovano posto anche Rudy Lucrezio e Salvatore Potenza che a bordo della loro Renault Clio Rs vanno a cogliere la decima piazza assoluta risultando anche terzi di gruppo e secondi di classe N3, un risultato che permette al giovane carabiniere di guadagnare punti importanti per il Challenge delle Polizie.
12° posto finale e vittoria in classe A6 per Umberto Crisigiovanni e Giovanni Persico in gara su una Citroen Saxo targata OVS, sempre velocissimo il pilota casaranese è stato al comando della lotta di classe dall’inizio alla fine nonostante un pò di tempo perso dietro a un concorrente raggiunto sulla ps 5 e la pioggia trovata sull’ultima prova speciale che lo ha fatto viaggiare con più prudenza..
Diciassettesimi assoluti e terzi di classe N3 chiudono Cesare Corvaglia e Chiara Piscopello che hanno portato all’esordio la nuova arma di casa CRT ovvero la Renault Clio Rs light. A parte qualche problema di assetto iniziale la vettura si è dimostrata affidabile il percorso poi molto scivoloso e la pioggia hanno indotto l’equipaggio casaranese a non forzare il ritmo.
Altra doppia vittoria targata Casarano Rally Team è quella ottenuta dai fratelli Emiliano e Pasquale Martina che ha bordo della Citroen C2 OVS si sono imposti nel gruppo K e nella classe K10, tempi in progressione per loro che hanno preferito non rischiare sull’acqua della ps 6.
Al 21° posto nella generale chiudono Luca e Giovanni Finguerra su Opel Corsa Gsi 8v, per loro gara regolare senza grossi problemi, alla fine ottengono anche il 4°posto nella classifica di gruppo FA e il primo in FA6.
Ottimo esordio nei rally in qualità di pilota per Francesco Marotta che in coppia con Marco Agagiù su Peugeot 106 16v si piazza nonostante il mal di testa in 25^ posizione assoluta e 4^ di classe N2.
La rottura dell’alternatore non ha impedito all’equipaggio composto da Antonio Balsamo e Alessandro Castrioto su Fiat 500 Sporting di primeggiare in classe K0 cogliendo anche la 3^ piazza nella classifica di gruppo. Al trentesimo posto 3° di gruppo e 2° di classe FN1 si piazzano Daniele Ferilli e Salvatore Stefano su Peugeot 106 Rallye, per loro partenza con problemi di gomme, forano sulla ps 3 perdendo circa 20” e altrettanti li perdono sulla ps 5 per essersi girati dopo aver appoggiato le ruote sullo sporco. Al 6° posto di classe N2 chiude Rodolfo Toma che in coppia con Giovanni D’Aquino portano la loro Peugeot 106 Rallye al 32° posto finale, per loro qualche divagazione sulla ps 5 dovuta al fondo stradale particolarmente sporco. Condizionata da un dritto sulla ps 3 la gara di Elia e Leopoldo Giannuzzi che perdono quasi 4 minuti urtando con la loro Clio Williams di classe FA7 un muretto e danneggiando la ventola del radiatore. Reso vano dalla pioggia poi il tentativo sul finale di recuperare qualcosa, chiudono trentottesimi assoluti e quarti di classe. Alle spalle di Giannuzzi nell’assoluta si piazzano Roberto Sarcinella e Valerio Scarpino su Peugeot 106 Rallye per loro un 5° posto di classe, ottenuto malgrado un problema alla pompa della benzina che creava evidenti vuoti lungo tutta la ps 3. Altro esordiente al volante con i colori Casarano Rally Team è stato Luca Stella che in coppia con Massimiliano Centonze ha portato la sua Renault Clio 1.8 16v, in 42^ posizione assoluta cogliendo anche a dispetto di qualche problema al cambio il terzo gradino del podio di classe FN3. Tanta fatica ma alla fine anche per Luca Sarcinella e Giorgio Casarano, Peugeot 106 Rallye, la soddisfazione di riuscire a tagliare il traguardo in 43^ posizione assoluta e ottava di classe FN1 risultato che avrebbe potuto essere migliore se non fosse stato per l’eccessivo tempo perso a seguito di 2 uscite nella terza e nella 5 prova speciale.
Anche Ubaldo Castrioto ha dovuto fare i conti con alcuni problemi meccanici, sulla sua Opel Corsa si rompe il tubo della benzina sulla ps 3 il che lo fa uscire con un tempo altissimo (oltre 3’ persi), conclude 44° assoluto e 8° di classe N2. Tante disavventure ma alla fine la voglia di arrivare a prevalso su tutto Emanuele Coletta e Fabio Cossa hanno concluso le loro fatiche in 46^ posizione assoluta portando la loro Renault Clio “dal cuore nuovo” al nono posto di classe FA7. Sulla 3^ prova appoggiando le ruote sullo sporco scivolano in mezzo alla campagna perdendo 3 – 4 minuti la divagazione produce qualche problema di convergenza sul lato destro della vettura il che li fa procedere a velocità moderata, vengono raggiunti in prova e superati da 4 concorrenti. Giro successivo, stessa prova si rompe il supporto del cambio, il motore non gira a dovere infine nella terza tornata di prove c’è la pioggia a far tirare i remi in barca alla coppia casaranese fermamente decisa al di la della posizione a tagliare il traguardo. A chiudere la lista dei 20 arrivati in casa Casarano Rally Team c’è l’equipaggio composto da Giorgio Romano e Michele Scorrano anche loro su una vettura della casa francese di classe FA7. A condizionare la loro gara alcuni problemi alla centralina sulla ps 3 e una buca presa in pieno al’inizio dell’ultima ps che gli ha fatto rompere il braccetto della ruota anteriore sinistra, tempi dunque altissimi per loro che concludono quarantasettesimi assoluti e decimi di classe.
Sui 27 equipaggi iscritti con i colori della Scuderia Casarano Rally Team hanno verificato in 25: un guasto elettrico ha impedito di prendere il via a Silvio Tabacchino mentre un problema amministrativo non ha dato l’ok a Simone Finguerra. 20 gli arrivati e 5 i ritiri. Costretti all’abbandono: Emanuele De Marco appiedato dal motore durante il prologo di sabato, Marco De Marco per la rottura del cambio sulla ps 2, Marco Quarta per incidente sulla ps 3, Davide Stefanelli per la rottura della testina della sospensione anteriore sinistra sulla stessa prova e Pierpaolo Zompì fermo sulla ps 5 per un guasto meccanico.

3°Rally dei Quattro Comuni, Ruffano (Le) 27-28/9/2008 Classifica Finale Assoluta.

1. Pisacane – Sari - Renault Clio Williams - in 44’03”8
2. Giudice - Sergi - Renault Clio Williams - +7”6
3. Ascalone – Lifonso – Renault Clio Williams - +56”6
4. Albano - Sorano – Renault Clio S1600 - +1’35”5
5. Rizzello - Sergi – Subaru Impreza Sti - +2’33”6
6. Carnevale – Di Rollo – Renault Clio Rs Light - + 2'55”8
7. Totisco - Anastasia – Peugeot 206 Rc - +2’58”9
8. D’Amico - Capoccia – Fiat Punto S1600 - +3’00”1
9. F. De Rosa – Sorrone – Opel Astra Gsi - +3’10”8
10. Lucrezio - Potenza – Renault Clio Rs Light - +3’30”3

 
     
 

Fonte Notizia: Alessandro Rizzo
 

Data: 30/09/2008;      Notizia Letta: 3185 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor