Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

LA SCUDERIA CASARANO RALLY TEAM ''INVADE'' I QUATTRO COMUNI

 

Dalla rubrica "Sport" di www.Specchia.it

 
 

LA SCUDERIA CASARANO RALLY TEAM ''INVADE'' I QUATTRO COMUNI

 
 

Nella gara che chiude la stagione rallystica leccese il sodalizio salentino si presenta al via con 27 equipaggi. Ambizioni di alta classifica per Giuseppe Albano, Marco De Marco e Ivan Pisacane.

 
     
 

Clicca per ingrandireEnnesima risposta numerica consistente a riprova di una sempre più marcata vivacità che la pone tra i sodalizi automobilistici tra i più attivi in tutto il mezzogiorno d’Italia. La Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team timbra il proprio cartellino di presenza anche al 3°Rally dei Quattro Comuni-Terra di Leuca Bis, gara nazionale non titolata in programma nei giorni di sabato e domenica prossima a Ruffano (Le) e dove schiera al via 27 equipaggi.
Un numero rilevante che oltre a incidere profondamente sulla cifra complessiva degli iscritti, la Casarano Rally Team è la seconda squadra con il più alto numero di presenze preceduta soltanto dal sodalizio organizzatore, testimonia anche la continua crescita dell’attività automobilistica in provincia di Lecce parte del cui merito deve essere ascritta alla Casarano Rally Team storicamente uno dei primi e tra i più importanti punti di riferimento territoriali, senza ombra di dubbio il primo con una concezione moderna dello sport dei motori.
Saranno come detto 27 gli equipaggi chiamati a difendere i colori CRT lungo le impervie e sempre affascinanti strade del comprensorio su cui si articola il percorso di gara ricadente nei comuni di Miggiano, Montesano, Ruffano, Specchia e da quest’anno anche Taurisano. Nella gara dello scorso anno la compagine casaranese colse oltre alla vittoria assoluta con l’equipaggio composto da Giacomo Scudieri e Antonio Pizzi su Peugeot 206 WRC anche 3 vittorie di gruppo e 4 vittorie di classe con 3 suoi portacolori ad occupare le prime 5 posizioni della classifica assoluta risultato questo che permise alla Casarano Rally Team di aggiudicarsi anche la classifica per Scuderie.
A puntare in alto quest’anno saranno soprattutto gli equipaggi composti da Giuseppe Albano e Fernando Sorano vincitori del Gruppo A e della classe A7 12 mesi orsono, in gara sulla stessa Renault Clio S1600 (numero 2) di preparazione Ferrara Motors con la quale hanno ben figurato al Rally Città di Casarano; nella lotta di classe Albano sarà opposto tra gli altri a Gianluigi Nicoloro, Gabriele Greco e a Claudio D’Amico. Altro equipaggio su cui la Casarano Rally Team ripone ambizioni di vertice è quello composto da Marco De Marco ed Enrico De Lorenzo in gara col numero 7 su una Mitsubishi Lancer E9 della partenopea Vomero Racing, al forte pilota leccese vincitore lo scorso anno del gruppo N e della classe N4 spetta l’arduo compito di respingere gli attacchi che arriveranno da Francesco Laganà il pilota maggiormente accreditato alla vittoria assoluta, vincitore della prima edizione della gara, Campione di Gruppo N nel Trofeo Rally Asfalto 2007 e terzo classificato quest’anno nel Challenge Rallies di 7^zona. Terza punta d’assalto per il team diretto da Pierpaolo Carra è quella composta dai coniugi Ivan Pisacane e Danila Sari al via sulla stessa Renault Clio Williams di classe FA7 Ferrara Motors con la quale l’imprenditore leccese in coppia con Cristian Quarta ha trionfato quest’anno al Rally Città di Casarano. Per Pisacane che avrà sulle fiancate della sua vettura il numero 25 non ci dovrebbero essere particolari problemi nella lotta di classe.
Dopo uno sfortunato Rally del Salento ritorna alle gare Silvio Tabacchino che in coppia con Salvatore Invidia tenterà di dire la sua in classe K10, Tabacchino che scenderà dalla pedana di partenza di piazza S. Francesco con il numero 11 utilizzerà in gara la Citroen Saxo Vts in configurazione Kit Car del team piemontese OVS, avversari da cui guardarsi saranno soprattutto i compagni di scuderia Emiliano e Pasquale Martina su Citroen C2 che partiranno un minuto dopo.
Rinfrancato da una vettura rivista in molte sue parti Graziano Totisco punta a una bella gara in classe A7, a bordo della sua Seat Ibiza numero 18 il pilota salentino mira al successo di categoria; non sarà certamente facile vista la temibile schiera di avversari poco propensi a fare sconti del resto i nomi lo testimoniano, su tutti Santo Siciliano, Matteo Totano e Mario Testa. In classe A7 figurano altri 2 equipaggi CRT: col numero 22 si schierano i fratelli Simone e Matteo Finguerra su Peugeot 306 Rallye e su identica vettura a seguire il giovane driver di Monteroni Marco Quarta in coppia con Ladislao Caricato. In FA7 detto di Ivan Pisacane c’è da segnalare il ritorno alle gare di Salvatore Ascalone affiancato da Antonio Lifonso, l’equipaggio salentino è chiamato a dare un calcio alla sfortuna che gli ha visti costretti al ritiro nell’edizione dello scorso anno. Ascalone e Lifonso utilizzeranno la Renault Clio Williams della pistoiese FB Corse gestita dalla FR Special Cars, per loro il numero di gara è il 27. Con il numero 29 invece si schiera al via la coppia tutta casaranese composta da Emanuele Coletta e Fabio Cossa ad equipaggiare la loro Renault Clio Williams un motore completamente nuovo e più performante. Sempre con una vettura della casa francese ma in configurazione 1.8 cc partiranno dietro Coletta-Cossa, Giorgio Romano e Michele Scorrano.
Si preannuncia davvero una bella lotta in classe N3, 6 gli iscritti 3 i portacolori della Scuderia Casarano Rally Team tutti in gara su Renault Clio Rs light; capofila col numero 31 il giovane Pierpaolo Zompì con alle note Mauro Barone il duo in gara su una vettura Ferrara Motors cercherà di inserirsi nella lotta per la conquista della coppa di categoria, lotta che non può non includere Rudy Lucrezio che avrà al suo fianco l’esordiente Salvatore Potenza, il pilota casaranese punta anche a riprendere dopo una lunga pausa durata quasi 4 mesi la scalata al Challenge Internazionale delle Polizie, serie riservata ai piloti appartenenti alle diverse forze di polizia italiane e straniere che lo vede attualmente occupare la 4^ posizione sia in Gruppo N che nella classe oltre i 1600 cc. Numero 35 per Cesare Corvaglia e Chiara Piscopello, spetta a loro portare all’esordio cercando anche di ben figurare la Renault Clio Rs light ultima arrivata in casa CRT.
In FN3 troviamo con il numero 38 Elia e Leopoldo Giannuzzi su Renault Clio 1.8 16v, con il numero 43 invece su identica vettura si schiera Luca Stella che esordisce nei rally in qualità di pilota dopo aver navigato Massimiliano Centonze al 14°Rally Città di Casarano i ruoli qui si invertono con Centonze chiamato a legger le note.
Ruoli invertiti rispetto a Casarano anche per i capofila della classe A6 Emanuele De Marco e Leonardo Crisigiovanni numero 44 in gara su una Peugeot 106 16v. Compagni di scuderia e avversari in A6 appunto, saranno Umberto Crisigiovanni e Giovanni Persico su Citroen Saxo Vts numero di gara 46, la vittoria di classe sembra essere alla portata di Umberto che dovrà comunque vedersela tra gli altri con Alessio De Santis e Antonello Casto. Tra le Fuori omologazione di Classe A6 ci sono col numero 50 i fratelli Luca e Giovanni Finguerra su Opel Corsa Gsi 8v. In classe K0 Antonio Balsamo ed Alessandro Castrioto su Fiat 500 Sporting numero 54, tenteranno di aggiudicarsi dopo aver vinto la sfida a Casarano anche il secondo confronto stagionale che li vede opposti ad Antonio Seclì.
4 i portacolori Casarano Rally Team schierati in classe N2, col numero 56 ritornano alle gare Ubaldo Castrioto e Antonio Tundo su Opel Corsa Gsi 16v, stessa vettura per Davide Stefanelli e Davide Micaletto numero 59, mentre col numero 75 troviamo Francesco Marotta pilota messosi in luce quest’anno negli slalom (oltre che bravo navigatore) che per l’occasione utilizzerà la Peugeot 106 16v Ferrara Motors dividendo l’abitacolo con Marco Agagiù. Dietro a Marotta partiranno Rodolfo Toma e Giovanni D’Aquino anche loro su 106 16v. Nomi da cui gli equipaggi CRT dovranno guardarsi nella lotta per la supremazia di classe saranno tra gli altri quelli di Rocco Leone, Sergio Albino Pepe e Paolo Garzia. Chiudiamo con i tre piloti CRT iscritti in classe Fuori Omologazione di N1 tutti a bordo di altrettante Peugeot 106 Rallye: con il numero 79 si schiera Daniele Ferilli in coppia con Salvatore Stefano a seguire Luca Sarcinella e Giorgio Casarano e Roberto Sarcinella e Valerio Scarpino.

LA GARA: 3°Rally dei Quattro Comuni – Terra di Leuca, Ruffano (LE) 27-28 settembre 2008.
Sabato 27: Ore 15.00/17.30 Verifiche sportive e tecniche c/o Borgo Cardigliano, Specchia (Le). Ore 18.31 Partenza Prima sezione da Piazza San Francesco a Ruffano (Le); da percorrere 11.26 km di trasferimento (da programma era prevista la disputa della prova speciale “Miggiano Fiera” di 2.05 km che invece è stata annullata e verrà percorsa in trasferimento senza quindi la rilevazione dei tempi); Ore 19.34 Ingresso riordino e Parco chiuso presso Piazza Madonna di Lourdes a Ruffano (Le).
Domenica 28: Ore 8.31 Piazza San Francesco, uscita Riordino; da percorrere 189,15 km di cui 63,57 per le 6 p.s. in programma (2 da ripetere 3 volte). Previsti 22 (3 + 19) controlli orari, 4 Parchi assistenza e 4 Riordini (Specchia, Borgo Cardigliano). Arrivo finale ore 16.09 in Piazza San Francesco a Ruffano (Le).

 
     
 

Fonte Notizia: Alessandro Rizzo
 

Data: 25/09/2008;      Notizia Letta: 2880 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor