Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

CAMILLO PLACI’ - PRIMA MEDAGLIA OLIMPICA SPECCHIESE

 

Dalla rubrica "Sport" di www.Specchia.it

 
 

CAMILLO PLACI’ - PRIMA MEDAGLIA OLIMPICA SPECCHIESE

 
 

Da Specchia in Russia per conquistare la medaglia di bronzo nel volley

 
     
 

Clicca per ingrandireCamillo Placì è la prima medaglia olimpica specchiese, nelle prime ore del mattino di Domenica 24 Agosto, nella finale per conquistare la medaglia di bronzo, tra le Nazionali di volley russa ed italiana, la squadra allenata da Vladimir Alenko, al quale si affianca il tecnico di Specchia come assistant coach, ha superato quell’azzurra per tre set a zero, ottenendo la terza posizione sul podio olimpico.

La squadra russa di volley era giunta alla finale di consolazione dopo aver perso in semifinale con gli USA per solo 3-2. Proprio lo scorso mese, a Rio de Janeiro, con Camillo Placì vice in panchina, il team russo aveva già ottenuto nella World League 2008 un prestigioso terzo posto, dietro agli USA, vincitori, e la Serbia.

Una volta tornato in Italia da Pechino, Camillo Placì trascorrerà qualche giorno a Specchia per festeggiare, con i suoi famigliari ed amici, la conquista della medaglia di bronzo, per poi ritornare, dal prossimo 1 settembre, ad affiancare Silvano Prandi, allenatore della Bre Banca Linnutti Cuneo, in tempo per affinare la preparazione tecnica della squadra in vista del Campionato 2008/09.

Il tecnico di Specchia, da anni ai vertici del volley nazionale, è stato chiamato dalla federazione Russa per ricoprire l’incarico di Vice allenatore della Nazionale di Pallavolo maschile per la preparazione della squadra in vista degli impegni nella World League e alle Olimpiadi di Pechino 2008.Placì anche nella scorsa stagione ha rivestito il ruolo di vice di Prandi alla Bre Banca Lannutti Cuneo, squadra che, nella scorsa stagione 2007/08, ha raggiunto la fase semifinale del massimo campionato e di Coppa Italia di Volley maschile.

In virtù degli ottimi risultati, che ormai sono anni che Placì consegue, la richiesta della Federazione volley Russa è diventata un ulteriore motivo di orgoglio per l’attiva pallavolo salentina ed ha fatto sì che Placì diventasse il primo specchiese a partecipare ad una olimpiade.

Il tecnico salentino ha alle spalle un lungo cammino professionale iniziato in Puglia negli anni ottanta con la Volley Specchia e poi con il Victor Village Ugento, il Calimera ed il Cutrofiano, tra serie A e serie B maschili. Nel 1997 il suo primo arrivo a Cuneo, quando Silvano Prandi ebbe già modo di apprezzare la sua valida collaborazione. Poi, dopo alcune stagioni con Taviano, Corigliano e Pineto, nel 2005 Placì fu chiamato nuovamente da Prandi per organizzare e seguire il settore giovanile di Trento.

Infine, quando Silvano Prandi “il Professore” ritornò a Cuneo per guidare la formazione di A1 nel 2005, chiese alla società di avere Placì come suo vice sulla panchina della Bre Banca Lannutti. Proprio a Cuneo nasce il rapporto tra Placì e la Federazione Russa. A metà marzo 2008, Silvano Prandi ha ospitato Vladimir Alekno, l’allenatore della nazionale sovietica, in Italia per aggiornamenti tecnici. Nell’esaminare il lavoro svolto dal nostro staff tecnico, il russo ne è rimasto favorevolmente impressionato tanto da chiedere al coach Prandi la possibilità di avvalersi del suo prezioso collaboratore, per preparare al meglio gli appuntamenti della nazionale russa nella World League 2008 ed alle Olimpiadi di Pechino.

 
     
 

Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo
 

Data: 24/08/2008;      Notizia Letta: 4261 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor