Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

ARTE DECENTRATA A SPECCHIA

 

Dalla rubrica "Cultura" di www.Specchia.it

 
 

ARTE DECENTRATA A SPECCHIA

 
 

Dalla festa del cinema ad una mostra d’arte che ha coinvolto e stupito (Fotogallery).

 
     
 

Clicca per ingrandireSiamo abituati a vedere l’arte moderna nelle importanti manifestazioni, rassegne o gallerie delle grandi città, quando questa si decentra suscita grande interesse e diventa didattica di conoscenza delle nuove tendenze: non solo per i cittadini del territorio.
L’occasione, importantissima e di gran successo, è stata la “Festa Del Cinema Del Reale”, tenutasi a Specchia dal 24 al 26 luglio 2008: ma, la mostra ha assunto altrettanta rilevanza.
La visita di questa riportava ad uno spaccato delle ultime tendenze e nelle sale del Castello Risolo, che rappresentavano pienamente la loro vetustà, le opere che vi erano esposte, s’integravano e assumevano maggior significato.
Il discorso, delle installazioni e dei video, riguardava l’essere in un luogo: spesso dell’animo. Alcune rimandavano all’ultima Biennale di Venezia ma gli artisti avevano saputo far propri gli spunti, indagando, in modo personale e usando materiali di scarto qui reperiti. L’ispirazione ed il discorso descritto si ritrovavano nei segni del luogo.
Il titolo della mostra era “Facce e territori”, a cura di Big Sur Artshowcase
“Questi sono…”
MARCO RAUGEI
opere grafiche di MARCO RAUGEI ArtB, edizioni d’arte necessaria.
I disegni, mai del tutto uguali, ordinati e ripetuti quasi in una trance, segni di una lingua interiore, trovavano significato nella pulizia e nell’eleganza di una ritmicità di note suonate da un Io inquieto che riusciva a trovar pace nell’affermare il suo segno: Io di Marco Raugei.
Il titolo delle opere, “Questi sono…”, sembrava voler riaffermare la forza del messaggio e la volontà di superare l’intima fragilità dell’artista.
“Questi sono… gli occhi”
ALESSANDRO CODAZZO
Questi sono …gli occhi, installazione di Alessandro Codazzo ispirata ad un disegno del Raugei, sembra voler proseguire il discorso della conoscenza dell’altro: occhi che scrutano, occhi che vanno oltre il materiale, alla ricerca dell’essenza delle cose. Occhi stilizzati con disegno all’apparenza infantile, realizzati con materiali metallici illuminati da lampadine, logo della Festa del Cinema del Reale, rappresentavano la creatività artistica e la capacità d’andare alla ricerca d’immagini dello spirito.
“Un mare di…”
MARZIA QUARTA

Un mare di tappi…, tappeto magico dai molteplici e accattivanti colori…, non sono un mare di rifiuti che soffocano il territorio, un mare di plastica che colora artificiosamente l’ambiente impedendogli la rigenerazione, ma sono un mare di superficialità e d’egoismo che tagliano i sogni al futuro.
Le installazioni, molto interessanti per contenuti, hanno dimostrato, nella semplicità degli elementi usati, tappi selezionati per sfumatura di colore e bottiglioni di plastica, la scelleratezza dell’uomo nei confronti della natura.
Una bottiglia di varechina, in mezzo ai boccioni diventati onda di un mare artificiale, era la denuncia muta della terra sofferente.
“Impressioni di un povero obiettivo”
Associazione Home Movies E Associazione Cinema Del Reale
Archivio Nazionale Del Film Di Famiglia
GAETANO CARRER
Morto nel 2003, aveva documentato, dalla fine degli anni quaranta alla metà degli anni settanta, con pellicola 8mm in bianco e nero, la vita dei suoi cari, degli animali e delle cose.
Ne aveva colto i cambiamenti della crescita, i pensieri e l’animo, ottenendo sequenze d’immagini che descrivessero l’essenza della vita che modifica le cose, le persone, tutto senza poter tornare indietro. E’ panta rei del tempo che passa e dell’esistere.
“Faces”
STORIE DI FORME IN FORMA DI STORIA
Big sur, immagini e visioni e Gruppo Alternanza Scuola lavoro.
Settore grafico pubblicitario I.I.S.S. De Pace Lecce.
Molte opere in cartoncino pendevano dall’alto. Erano le facce, disegnate con precisione grafica e con sintesi di contenuti, esaltate, anche, dalle semplici frasi tratte da canzoni e fiabe: racconti d’identificazione.
Il segno e il colore diventati carattere del personaggio parlano delle molteplici possibilità interpretative dl soggetto.
Erano un racconto variegato di stati d’animo e modi d’essere quali tristezza, meraviglia, dolore, gioia e rabbia… la narrazione continua nel retro.
“Di faccia e di profilo”
Allestimento di MAURIZIO BUTTAZZO E AZZURRA CECCHINI
Manifatture Knos
Tappeti di foglie d’ulivo fanno da sfondo alle facce, istantanee fotografiche delle persone del luogo, profili del territorio intuito e vissuto. E’ un gioco di conoscenza ed interpretazione delle storie delle genti.
Gli attori, casuali, sono le facce delle persone di Specchia che sono state lette da un obiettivo che ha ritrovato in loro l’anima del paese. Le rughe, solchi di sudore da duro lavoro, sembrano i contorti fusti degli ulivi lavorati dal tempo.
Di faccia di profilo…, non importa, in quei ritratti è il luogo che racconta ancestrali sofferenze ma anche molte gioie: luoghi, facce della sua gente che trasmigrano in etichette di polverose bottiglie.

“Gli aperitivi al calar del sol”
Il gruppo Triace, con le voci di Emanuela Gabrieli, Alessia Tondo e Carla Petrachi, al flauto Giorgia Santoro, chitarre di Adolfo la Volpe, percussioni Vito De Lorenzi, hanno, durante tutto il periodo, curato i suoni e musica dal vivo. Canzoni del novecento sono state alternate con i tipici ritmi salentini. Questo costituiva, in Piazza del Popolo, una gradevole ed apprezzata introduzione a tutte le manifestazioni.
“Nel passato nel presente”
Contemporaneamente, nello spazio espositivo “SUTTA LE CAPANNE DE LU RIPA” in Via Umberto I°, c'è stata la personale di Luigi De Giovanni.
La mostra ha voluto considerare l’evoluzione interiore dell’artista.
I dipinti hanno riguardato un percorso che partiva dalla contestazione sessantottina e dalle turbolenze dell’età giovanile di De Giovanni per giungere alla conciliazione dello spirito con il ritorno nella sua terra.


 
     
 

Fonte Notizia: Federica Murgia
 

Data: 10/08/2008;      Notizia Letta: 2885 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor