Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

VISITE GUIDATE ALLE CHIESE ROMANICHE DEL CAPO DI LEUCA

 

Dalla rubrica "Turismo" di www.Specchia.it

 
 

VISITE GUIDATE ALLE CHIESE ROMANICHE DEL CAPO DI LEUCA

 
 

AL MUSEO DIOCESANO “PADRE PERDONALI” – CROCIFISSI LIGNEI DEL SEI- SETTECENTO A FINIBUS TERRAE

 
     
 

Clicca per ingrandireLa Fondazione Parco Culturale Ecclesiale "Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae" comunica che, a cura dell’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali, nell’ambito dell’iniziativa “Chiese Aperte – Il Romanico nel Capo di Leuca” tutti i Giovedì dalle ore 20.00 alle 22.30 sarà possibile visitare con l’ausilio di una guida i seguenti luoghi sacri della Diocesi Ugento – S. Maria di Leuca, risalenti a quella fase dell'arte medievale europea sviluppatasi a partire dalla fine del X secolo artistico sino all'affermazione dell'arte gotica: Chiesa di San Pietro – Giuliano, Chiesa di Santa Barbara – Montesardo, Chiesa di San Giovanni – Patù, Chiesa di Sant’Eufemia – Specchia, Chiesa di Santa Maria della Strada – Taurisano. Infoline: 3286780976

Si comunica, inoltre, che è possibile visitare a Ugento con l’ausilio di una guida il Museo Diocesano ubicato in Via De Cesari, 2, per ammirare parte dei grandi tesori di arte presenti sia nella Cattedrale che nelle varie chiese della Diocesi di Ugento - S. Maria di Leuca. All’interno, è possibile visitare la Mostra nell’anno della Misericordia - “Padre perdonali” – Crocifissi lignei del Seicento - Settecento a Finibus Terrae. Le visite sono possibili il Martedì e Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 18.00 alle 22.00, il Sabato e la Domenica dalle ore 18.00 alle ore 22.00. Per le visite dei gruppi occorre contattare il 3286780976.

Il patrimonio storico, culturale e architettonico religioso, di cui è ricco il territorio del Capo di Leuca, spesso è poco conosciuto dai suoi stessi abitanti, ma stupisce che alcuni turisti che raggiungono questa parte della Puglia, dimostrano di essere informati meglio dei suoi stessi residenti. Con l’obiettivo di valorizzare i beni culturali ecclesiali, nel più ampio contesto dell'attrattività territoriale e come veicolo di evangelizzazione, di incontro, di dialogo e di pace per un’ecologia integrale della persona umana, la Diocesi di Ugento - S. Maria di Leuca ha costituito un modello di ente che non ha eguali in Italia: la Fondazione di partecipazione Parco Culturale Ecclesiale "Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae".

Il sodalizio, fortemente voluto da Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento - S. Maria di Leuca, nasce da un innovativo progetto nazionale della Conferenza Episcopale Italiana attraverso l’Ufficio Nazionale per la Pastorale del Turismo. Una sfida che parte dal profondo Sud, dalla "fine delle terre", da quel Capo di Leuca profondamente immerso nel Mediterraneo che ancora vive nella presenza della Basilica Santuario e delle memorie dei passi di San Pietro e che si proietta nel mondo attraverso le parole di Don Tonino Bello. Un progetto per lavorare “insieme”, per fare rete tra gli enti pubblici e privati, associazioni e quanti vorranno farne parte per una proficua collaborazione al fine di valorizzare i beni ambientali, artistici e religiosi presenti sul territorio, ma anche uno strumento prezioso a servizio di quanti, pur vivendo in questo territorio, vogliono conoscerlo in maniera più approfondita e dettagliata.

 
     
 

Fonte Notizia: Ufficio Stampa Fondazione Parco Culturale Ecclesiale
 

Data: 06/07/2016;      Notizia Letta: 1322 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor