Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

10 TIROCINI DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO NEL CAPO DI LEUCA

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

10 TIROCINI DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO NEL CAPO DI LEUCA

 
 

Progetto P.P.I.S. (Punto di Pronto Intervento Sociale)

 
     
 

Clicca per ingrandire L’Associazione Banco delle Opere di Carità Puglia onlus, in qualità di soggetto gestore, e la Caritas Diocesana, comunicano che, nell’ambito del progetto P.P.I.S. (Punto di Pronto Intervento Sociale), è stato pubblicato l’Avviso per presentare domanda per n. 10 tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo La partecipazione avviene con la modalità a sportello. Verranno prese in considerazione, pertanto, le prime dieci domande pervenute in ordine cronologico, previo accertamento da parte dei soggetti promotori del possesso dei requisiti richiesti e non oltre la data del 15 Luglio 2016.

La finalità dell’intervento, realizzato nell’ambito dell’ ex Legge regionale n. 23 del 5 agosto 2013 è quella di garantire a soggetti in condizione di particolare fragilità sociale ed economica l’opportunità di acquisire conoscenze tecnico-professionali e competenze spendibili nel mercato del lavoro, contrastando, in questo modo, la condizione di povertà.

L’ avviso promuove e finanzia l’attivazione di tirocini extracurriculari della durata massima di 4 mesi da svolgersi presso soggetti ospitanti privati, che abbiano sede operativa nel territorio dell’Ambito Territoriale del Piano Sociale di Zona di Gagliano del Capo e dei Comuni di Ruffano, Taurisano e Supersano. In ogni caso, non potranno essere attivati tirocini per un periodo di tempo inferiore a 3 mesi. Al tirocinante sarà riconosciuta una indennità mensile pari ad € 450,00, al lordo di ritenute fiscali e previdenziali, se dovute.

I tirocinanti devono possedere la residenza o il domicilio in uno dei Comuni dell’Ambito del Piano Sociale di Zona di Gagliano del Capo o nei comuni di Ruffano, Taurisano e Supersano da almeno 3 mesi dalla data di pubblicazione del presente avviso; essere disoccupati/e o inoccupati/e, iscritti presso il Centro per l’Impiego competente e privi di alcuna occupazione; soddisfare almeno uno dei criteri seguenti contenuti nell'art. 13 del Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 e precisamente: i giovani con almeno 25 anni che non abbiano ancora ottenuto il primo impiego retribuito regolarmente o che non abbiano titoli di qualifica professionale;i lavoratori extracomunitari che si spostino all'interno degli Stati membri della Comunità europea alla ricerca di una occupazione; i lavoratori che desiderino intraprendere o riprendere una attività lavorativa e che non abbiano lavorato per almeno due anni, in particolare quei soggetti che abbiano dovuto abbandonare l'attività lavorativa per difficoltà nel conciliare la vita lavorativa e la vita familiare;i lavoratori adulti che vivano soli con uno o più figli a carico;i lavoratori che siano privi di un titolo di studio, di livello secondario di primo grado, o che abbiano compiuto 50 anni e siano privi di un posto di lavoro; i lavoratori riconosciuti affetti, al momento o in passato, da una dipendenza ai sensi della legislazione nazionale; i lavoratori che, dopo essere stati sottoposti a una pena detentiva, non abbiano ancora ottenuto il primo impiego retribuito regolarmente; i disoccupati di lunga durata senza lavoro per 12 dei 16 mesi precedenti; i condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione previste dagli articoli 47, 47-bis, 47-ter e 48 della legge 26 luglio 1975, n. 354, come modificati dalla legge 10 ottobre 1986, n. 663; i disoccupati riconosciuti come disabili ai sensi della legge 68/1999. I soggetti richiedenti devono soddisfare il requisito di un ISEE inferiore a €.4.000,00. Inoltre non devono beneficiare di ammortizzatori sociali o indennità legate alla disoccupazione.

I soggetti in possesso dei requisiti possono presentare istanza di partecipazione compilando il modulo allegato all’Avviso e allegando una dichiarazione sostituiva ai sensi del DPR 445/2000, art.47, in cui l’interessato dimostra tramite autocertificazione il possesso dei requisiti di accesso ed il modello ISEE rilasciato nell’ultimo anno. La domanda va presentata direttamente o tramite invio di raccomandata A.R. alla sede del Banco delle Opere di Carità Puglia onlus, in Alessano SS 275 km.23,600 oppure tramite invio di una mail all’indirizzo pis.bocpuglia@gmail.com.

I soggetti selezionati per i tirocini, verranno avviati entro i dieci giorni successivi alla loro individuazione, in un percorso formativo della durata di 30 ore, che prevede lo sviluppo dei seguenti argomenti: Sicurezza nei luoghi di lavoro, Orientamento, Ricerca attiva del lavoro, Mercato del lavoro e legislazione del lavoro, Creazione di impresa. Le aziende presso cui i soggetti individuati svolgeranno le attività di tirocinio saranno individuate sulla base del percorso di orientamento realizzato all’interno della formazione preliminare, considerando le aspettative e gli obiettivi professionali dei soggetti coinvolti.

Per ogni altra informazione farà fede il testo dell’Avviso pubblicato. Infoline 0833082949 – 800980344.

 
     
 

Fonte Notizia: Ufficio Stampa PCE "Terre del Capo di Leuca - De Finibus Terrae"
 

Data: 04/07/2016;      Notizia Letta: 1264 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor