Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

AGRICOLTURE CIVICHE E L’ESPERIENZA DEGLI ORTI SOCIALI

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

AGRICOLTURE CIVICHE E L’ESPERIENZA DEGLI ORTI SOCIALI

 
 

INCONTRO DEL GAL CAPO S. MARIA DI LEUCA A TAURISANO

 
     
 

Clicca per ingrandire Il Gruppo di Azione Locale “Capo S.Maria di Leuca” comunica che Lunedì 8 Giugno prossimo a Taurisano presso il Salone Oratorio “S. Giovanni Bosco” - Via per Casarano alle ore 19.00, si svolgerà l’incontro pubblico dal titolo: “AGRICOLTURE CIVICHE: PER LE PERSONE, PER IL TERRITORIO E PER IL BENE COMUNE - L’ESPERIENZA DEGLI ORTI SOCIALI”.

L’iniziativa, che si svolge con il Patrocinio del Comune di Taurisano, sarà moderata da Giacomo MONSELLATO, Consigliere Amministrazione del GAL Capo S. Maria di Leuca; il programma prevede, inoltre, il saluto di Lucio DI SECLÌ, Sindaco di Taurisano, e gli interventi di Mons. Vito ANGIULI, Vescovo Diocesi Ugento S. Maria di Leuca che introdurrà “L’uomo custode del creato” e di Rinaldo RIZZO, Presidente GAL Capo S. Maria di Leuca che interverrà su “Lo Sportello dell’Agricoltura Sociale”. Seguiranno i contributi di: Alfonso PASCALE, Esperto di politiche di welfare in ambito rurale, sul tema “Agricolture civiche, orti sociali”, di Enea SCARLINO, Presidente Azione Cattolica Diocesana, su “L’Orto Sociale: coltivando s’impara”, di Enzo VALSANIA, Banco delle Opere di Carità Piemonte, che interverrà in merito a “L’esperienza dell’orto sociale in Piemonte”. Concluderà Don Lucio CIARDO, Direttore Ufficio problemi sociali del lavoro, giustizia e pace, custodia del creato, con le “Prospettive di sviluppo socio-lavorativo attraverso la proposta di esperienze di orti sociali”.

L’incontro pubblico sarà l’occasione per parlare assieme a illustri esponenti di calibro nazionale e importanti ospiti locali, degli aspetti più operativi e dei modelli virtuosi di Agricoltura Sociale declinati nell’ “agricoltura civica”. Quest’ultima ha lo scopo di riconnettere alimentazione, cibo e comunità attraverso un modello economico che pur mantenendo le finalità tradizionali dell’agricoltura persegue il bene comune secondo i principi dell'economia civile. Le pratiche di agricoltura civica consentono di assicurare ai cittadini, oltre al cibo, infrastrutture vitali sia di tipo naturale (paesaggi, gestione delle risorse naturali, biodiversità) che sociale (conoscenza del mondo agricolo e rurale, identità e vitalità delle comunità, benessere delle persone, servizi socio-educativi ed assistenziali). Le forme di agricoltura civica trovano traduzione concreta nelle pratiche di agricoltura sostenuta dalla comunità, nei gruppi di acquisto solidale (GAS), nelle forme di agricoltura sociale praticate dalle aziende agricole e dal mondo della cooperazione sociale, nei giardini condivisi, negli orti sociali, nella didattica aziendale e nella produzione di servizi alla persona, nelle forme di vendita diretta, in quelle pratiche di qualità economica, ambientale e sociale, che non si esauriscono in uno scambio mercantile, bensì, mantengono al loro interno valori di relazione durevoli e continuativi.

L’appuntamento di Taurisano rientra nell’ambito dello Sportello Agrisociale, attivo presso la sede del GAL Capo S. Maria di Leuca a Palazzo Gallone, Piazza Pisanelli a Tricase, che svolge attività di front-office per fornire informazioni e modulistica su finanziamenti e contributi destinati alle imprese, nonché attività di ricerca delle news e degli aggiornamenti su strumenti agevolativi, per quanti vogliano intraprendere la strada dell’agricoltura sociale.

 
     
 

Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo
 

Data: 05/06/2015;      Notizia Letta: 1275 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor