Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

PRODUZIONI TIPICHE AGROALIMENTARI: OPPORTUNITA' E CRITICITA' NEL CAPO DI LEUCA

 

Dalla rubrica "Turismo" di www.Specchia.it

 
 

PRODUZIONI TIPICHE AGROALIMENTARI: OPPORTUNITA' E CRITICITA' NEL CAPO DI LEUCA

 
 

IN UN CONVEGNO SI PRESENTA UNO STUDIO PER LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI E DEL TERRITORIO

 
     
 

Clicca per ingrandire“Opportunità e criticità delle produzioni tipiche agroalimentari”, se ne parla Domenica 9 Novembre, alle ore 18.00 presso la Sala Convegni del GAL Capo S. Maria di Leuca in Piazza Pisanelli a Palazzo Gallone a Tricase.
L’incontro, coordinato dal Dott. Giosuè Olla Atzeni, Direttore GAL Capo S. Maria di Leuca, è organizzato nell’ambito del Progetto di Cooperazione Interterritoriale “Penisole d’Italia”, dopo il saluto del Rag. Rinaldo Rizzo, Presidente del GAL Capo S. Maria di Leuca, interverranno: il Prof. Amedeo Maizza, FIRM srl spin-off dell’Università del Salento, che relazionerà su “La metodologia ed i risultati della ricerca” mentre “Le produzioni tipiche agroalimentari nel contesto internazionale” saranno presentate dal Senatore Dario Stefano, Componente della IX Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare. Durante l’incontro, organizzato dal GAL Capo S. Maria di Leuca verranno illustrati i risultati di un’indagine scientifica su un paniere di prodotti tipici, sulla loro valorizzazione e sui benefici che la loro commercializzazione può apportare al territorio.
Il Progetto di Cooperazione Interterritoriale “Penisole d’Italia”, finanziato nell’ambito del Asse IV – Misura 421 del Programma di Sviluppo Rurale Puglia 2007-2013, promuove i territori dei 6 GAL partecipanti al progetto (Capo S. Maria di Leuca, Terra d’Arneo, Serre Salentine per la Puglia e Le Macine, COSVEL, Bradanica per la Basilicata), attraverso la valorizzazione della produzione tipica agroalimentare, la gastronomia locale e il sistema della ricettività rurale.
L’obiettivo generale del progetto “Penisole d’Italia” è la promozione e la commercializzazione dei “territori” interessati. Il concetto di territorio è quello che contraddistingue le iniziative di sviluppo locale realizzate dai GAL con il Programma LEADER, vale a dire l’insieme di risorse culturali e naturali e di tipicità agroalimentare e artigianale presenti in maniera copiosa nelle aree rurali del Mezzogiorno d’Italia. Un elemento innovativo dell’idea progettuale, che la caratterizza rispetto alla precedente esperienza, riguarda proprio la presenza di servizi innovativi per la commercializzazione delle risorse locali.
Nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale, il GAL Capo S. Maria di Leuca ha realizzato uno studio sulle produzioni tipiche agroalimentari dei sei territori interessati al progetto, che pur appartenendo a regioni meridionali contigue, si configurano in situazioni geografiche in gran parte differenti; infatti, mentre i GAL pugliesi sono caratterizzati da territori pianeggianti e costieri, quelli dei GAL della Basilicata sono prevalentemente territori interni e di alta collina o montagna. Questo si riflette sulla diversità delle produzioni tipiche locali e sulle stesse caratteristiche del turismo rurale.

 
     
 

Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo
 

Data: 08/11/2014;      Notizia Letta: 1759 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor