Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

LA REGISTA SPECCHIESE ROSARIA RICCHIUTO PORTA IN SCENA CON GLI STUDENTI-ATTORI DEL LICEO CAPECE DI MAGLIE LA CASA DI BERNARDA ALBA DI FEDERICO GARCIA LORCA

 

Dalla rubrica "Cultura" di www.Specchia.it

 
 

LA REGISTA SPECCHIESE ROSARIA RICCHIUTO PORTA IN SCENA CON GLI STUDENTI-ATTORI DEL LICEO CAPECE DI MAGLIE LA CASA DI BERNARDA ALBA DI FEDERICO GARCIA LORCA

 
 

A Galatone Giovedí 10 Luglio 2014 alle ore 21.00 nell'Atrio del Palazzo Marchesale

 
     
 

Clicca per ingrandireGli studenti del Liceo Classico Statale F. Capece di Maglie in collaborazione con la Compagnia 'Teatro Solatia' diretta dall'attrice e regista Rosaria Ricchiuto, porteranno in scena

La Casa di Bernalda Alba di Federico Garcia Lorca -Regia di Rosaria Ricchiuto

nell’ambito del “Progetto Teatro”

fortemente voluto dal Dirigente Scolastico del Liceo Classico Statale F. Capece Prof.ssa Gabriella Margiotta e coordinato dalla docente del Liceo Prof.ssa Elena Nascente Polo

n collaborazione con la Pro Loco di Galatone e con il Patrocinio della Città di Maglie, della Città di Galatone e della Provincia di Lecce
per la data di Giovedì 10 Luglio 2014 alle ore 21.00

Presso l’atrio del Palazzo Marchesale di Galatone (Lecce).

L'evento è FRIENDS OF LECCE2019 e sostiene e promuove la Candidatura della Città di Lecce a Capitale della Cultura Europea 2019.


La casa di Bernarda Alba (titolo originale in spagnolo: La casa de Bernarda Alba) è un'opera teatrale in tre atti scritta nel 1936 da Federico García Lorca.

L'opera fu scritta da García Lorca alcuni mesi prima della sua morte e fu rappresentata per la prima volta a Buenos Aires nel 1945.

Assieme alle altre tragedie Yerma e Nozze di sangue, La casa di Bernarda Alba fa parte di una trilogia incentrata sul ruolo della donna e sulla sua sottomissione nellaSpagna rurale degli anni trenta. Le vicende si snodano intorno al personaggio di Pepe il Romano che, però, non appare mai in scena.

Abbiamo scelto una Traduzione importante da mettere in scena, per omaggiare un nostro indimenticato Poeta Salentino, in ricorrenza del Centenario della sua nascita, VITTORIO BODINI.

Durante la Piesse vedrete “aggirarsi” un personaggio “strano”… come un’ombra sempre presente… sarà la Morte.

Il ceto sociale a cui appartiene Bernarda è la borghesia tanto odiata da Garcia Lorca perché piccina, materialista, superficiale e ottusa.
Mentre l'autore si dimostra spietato tratteggiando un personaggio così grottesco come quello di Bernarda Alba, si rivela invece più compassionevole verso le figlie, vittime sacrificali, e la servitù, appartenenti ad un livello sociale più basso, anche se incapaci di reagire ai sorprusi della padrona di casa.

Ovviamente il personaggio più positivo è quello di Adele, simbolo di libertà e ribellione all'ottusa autorità della madre. Nonostante sembri ingenua, Adele dimostra un estremo coraggio arrivando a preferire la morte, una volta saputa la fine dell'innamorato, ad una vita oppressiva e senza amore.


AUTORI INTEGRATIVI INSERITI DALLA REGISTA ROSARIA RICCHIUTO NE “LA CASA DI BERNARDA ALBA”

CARMELO BENE
Pepe il Romano, che nell’Opera originale di Lorca non appare mai sulla scena, nella chiave registica di Rosaria Ricchiuto, Pepe oltre ad essere un Personaggio vivo e vero, personifica l’Amore, Eros e parla con i versi del grande Carmelo Bene, Genio Salentino.

E inoltre ci sono:

ARRIGO BOITO Letterato, Librettista e Compositore Italiano

MARIANGELA GUALTIERI Poetessa, Scrittrice e Attrice del Teatro Valdoca di Cesare Ronconi

GIACOMO LEOPARDI

CESARE PAVESE

ALDA MERINI

E le Voci sublimi e suggestive di VITTORIO GASSMAN e MARIANGELA MELATO assieme ad una testimonianza rarissima della stessa ALDA MERINI.

E ancora le Canzoni di :
GIORGIA e Ornella Vanoni cantate da Adele, la figlia minore di Bernarda Alba

Vera Chicca dello Spettacolo è il Duello fra Amore e Morte, Eros e Thanatos che si contenderanno la giovane Adele al ritmo di Tamburelli attraverso la tradizionale Danza Scherma o Danza dei Coltelli.

Ospiti Speciali saranno I MARIGLIA pizzica salentina, Gruppo Salentino di giovani ragazzi talentuosi che si stanno facendo conoscere sui palchi di tutto il Salento e oltre.

Con la partecipazione straordinaria di SALVATORE CRUDO, Suonatore di tamburello, danzatore e insegnante di pizzica e componente del gruppo I Tamburellisti di Torrepaduli.


La TRAMA

La storia, ambientata in Andalusia, narra della dispotica Bernarda Alba, la quale, in seguito alla morte del marito, impone un lutto rigoroso alla madre Maria Josefa e alle sue cinque figlie (Angustia, Magdalena, Amelia, Martirio, Adela) impedendo loro di uscire di casa e di intrattenere rapporti con il sesso opposto; solo alla figlia maggiore, Angustia, che ha ereditato una parte consistente del patrimonio paterno, è concesso sposarsi con un giovane del paese, "Pepe il romano", il quale è unicamente interessato alla dote della sposa.

L'ultimogenita Adela si innamora del promesso sposo della sorella, con cui ha una storia d'amore, portata alla luce dalla sorella Martirio. Bernarda finge di aver ucciso il giovane, scatenando una tragica vicenda: il suicidio per impiccagione di Adela, che non intende piegarsi alla volontà della madre e che non intende rinunciare a Pepe.

Per difendere l'onorabilità della propria famiglia, Bernarda Alba conclude il dramma proclamando che sua figlia è morta vergine e ordinando il silenzio sull'intera vicenda.

 
     
 

Fonte Notizia: Cesare Vernaleone
 

Data: 08/07/2014;      Notizia Letta: 1943 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor