Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

VILLA COMUNALE, CHE FARE?

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

VILLA COMUNALE, CHE FARE?

 
 

Email inviata da ENZO AGOSTINELLO

 
     
 

Clicca per ingrandireOramai è “ ufficiosamente” ufficiale che i lavori di sistemazione della villa comunale subiranno una brusca fermata.

Per questioni tecniche di bilancio, riguardo le quali francamente non ho le giuste conoscenze per poter spiegare, questa amministrazione comunale non può spendere i soldi stanziati, tutto di un botto, per il completamento dei lavori! Da un punto di vista strettamente politico la questione non è grave perché, della sistemazione della “villetta”, non vi è traccia nel programma elettorale di “UNA SPECCHIA”.

Quindi la mancata realizzazione dell’opera non va ad incidere nel lungo elenco delle cose promesse e non mantenute. Anzi, ironia della sorte, aiuta l’amministrazione a tener fede almeno ad una esigua parte del programma pubblicizzato in campagna elettorale! Il punto “due “della pagina” sette” del programma recita: << Realizzazione di nuovi parcheggi>>!

A giorni l’Ente Comunale, per mezzo degli strumenti di legge, provvederà ad emanare un’ordinanza o delibera, che sancirà il solo completamento dei parcheggi previsti nel progetto originale e ufficializzerà il fallimento del progetto stesso! Poco male verrebbe da dire. Ma tutta la questione se ben analizzata è preoccupante! Nascerà la necessità di mettere in sicurezza l’intera area interessata dal cantiere, visto che non è sufficiente, a norma di legge, il tipo di recinzione attualmente utilizzato! Due o tre cose che vengono in mente:
la segnaletica e l’illuminazione esterna al cantiere, nel modo in cui sono state realizzate, non garantiscono l’incolumità né dei cittadini né degli operai che operano all’interno del cantiere, in quanto il fissaggio del cavo elettrico che alimenta le lampade di segnalazione di cantiere aperto, a distanza di poche settimane già si è staccato in più punti, lasciando il cavo stesso pericolosamente penzoloni sulla rete metallica; il rivestimento del cavo stesso risulta mancante in più parti e bisogna capire se a valle del punto di connessione alla alimentazione elettrica, sul circuito, sono stati messi in opera tutti gli accorgimenti necessari previsti dalla legge che disciplinano la materia di sicurezza sul lavoro e non solo! (Impianto di terra, per fare un esempio).

Nel caso di demolizioni e disfacimenti di pavimentazioni o manufatti in cemento le lavorazioni possono sviluppare elevate quantità di polveri, con possibile presenza anche di fibre di amianto se il cemento utilizzato è stato prodotto prima degli anni ’90. Si renderà dunque necessario separare e differenziare, a norma di legge, gli scarti di lavorazione edili presenti in enormi quantità su tutta l’area del cantiere, per evitare che sia gli addetti che i cittadini residenti nella zona della villa comunale siano esposti alle polveri che inevitabilmente il meteo genererà!

Quindi sarà necessario reperire nuovi fondi per fare fronte ai costi per garantire la sicurezza del cantiere! Quello che mi auguro e che auguro a tutti è che quanto sopra io ho scritto sia al più presto smentito, mi auguro che i lavori riprendano con i ritmi dei primi giorni, quando un formicaio di operai attrezzati di motoseghe in tempi da record abbatterono gli alberi all’interno dell’ ex parco giochi!

Cari amministratori, il tempo scorre, inevitabilmente, e a me sembra che siete irrimediabilmente in ritardo per l’attuazione del vostro programma! Dovreste cercare in quest’ ultimo anno che resta, di mettere una pezza a quello che si annuncia un fallimento amministrativo! Nulla di quanto avevate programmato e promesso è stato mantenuto!| Cosa ricorderanno di voi i cittadini?

 
     
 

Fonte Notizia: Enzo Agostinello
 

Data: 17/03/2013;      Notizia Letta: 2405 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor