Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

LE ATTIVITA’ FORMATIVE ALL’ESTERO DELL’ALBERGHIERO DI OTRANTO GRAZIE AL P.O.N. - PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

 

Dalla rubrica "Cultura" di www.Specchia.it

 
 

LE ATTIVITA’ FORMATIVE ALL’ESTERO DELL’ALBERGHIERO DI OTRANTO GRAZIE AL P.O.N. - PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

 
 

Obiettivo C - Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani, Azioni C1 e C5

 
     
 

Clicca per ingrandireL’Istituto Professionale Statale per i Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera (IPSSEOA) di Otranto comunica che sono state attivate una serie di attività formative, coordinate dal Dirigente Scolastico, Prof. Maurizio SAMBATI,pubblicizzate dal Prof. Giuseppe DOLCE, Responsabile del piano di comunicazione, previste nell’ambito della Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 - Programma Operativo Nazionale: “Competenze per lo Sviluppo” finanziate con il Fondo Sociale Europeo - Programma Operativo Regionale Puglia – Obiettivo Convergenza.

I progetti vengono realizzati nell’ambito dell’ Obiettivo C - Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani dell’Azione C-1 “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiavi – comunicazione nelle lingue straniere” e dell’Azione C/5 “Tirocini e stage nei Paesi europei”. I 3 percorsi di formazione denominati: Progetto "NICE TO MEET YOU...", Progetto “MOBILITY IN EUROPE” e Progetto “WORKING IN EUROPE”, si svolgeranno a Otranto con un percorso propedeutico della durata di 15 ore e successivamente a Londra per 80 ore per l’attività di formazione, da realizzarsi durante quattro settimane e si rivolgeranno agli studenti delle classi Terze, Quarte e Quinte dell’Indirizzo Ristorativo e Turistico.

Gli interventi formativi, hanno l'obiettivo di rafforzare l’apprendimento delle competenze chiave, in particolare lo sviluppo delle “Competenze in lingua straniera:Inglese”. Tra le principali abilità richieste: la capacità di comprendere, esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni; la comprensione orale, l'espressione orale, la comprensione scritta e l'espressione scritta in una gamma appropriata di contesti sociali e culturali (Istruzione e Formazione, Lavoro, Casa, Tempo libero) a seconda dei desideri o delle esigenze individuali. La mediazione e la comprensione interculturale. In relazione al Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue del Consiglio d'Europa, l'Azione formativa prevede l'acquisizione di una Certificazione delle competenze linguistiche in Lingua Inglese, rilasciata da Enti certificatori riconosciuti a livello internazionale, si pone l’obiettivo di far conseguire il Livello A2 in lingua Inglese per gli alunni delle classi Terze e il Livello B1 in lingua inglese per gli alunni delle classi Quarte e Quinte.

I tre percorsi di stage/tirocini sono denominati: Progetto “La Cucina del 40° Parallelo" che si svolgerà a Barcellona in Spagna, Progetto "Le Ragioni del Gusto", a Dusseldorf in Germania, il Progetto "Il cibo strumento di conoscenza" a Dublino in Irlanda, tutti per una durata di 160 ore nel paese straniero e 10 ore di attività propedeutiche a Otranto, che nell’arco di quattro settimana vedranno la partecipazione degli studenti delle Classi Terze,Quarte e Quinte dell’Indirizzo Ristorativo e Turistico. Queste attività formative hanno l'obiettivo di rafforzare l’apprendimento delle competenze chiave, in particolare, lo sviluppo del “Senso di Iniziativa e Imprenditorialità”, che è la capacità di una persona di tradurre le idee in azione.

Tra le competenze da sviluppare da parte degli studenti: creatività, innovazione assunzione di rischi, capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi, consapevolezza dei valori etici (etica imprenditoriale) e promozione del buon governo. Sono competenze che aiutano gli individui, non solo nella loro vita quotidiana, nella sfera domestica e nella società, ma anche nel posto di lavoro, ad avere consapevolezza del contesto in cui operano e a poter cogliere le opportunità che si offrono; sono un punto di partenza per acquisizione delle abilità e delle conoscenze più specifiche di cui hanno bisogno coloro che avviano o contribuiscono ad un’attività sociale o commerciale.

I Tirocini e gli Stage sono finalizzati a facilitare la transizione scuola-lavoro mediante il raccordo tra il sistema dell’istruzione e la realtà produttiva, con l’attuazione di stage aziendali a supporto dei percorsi formativi istituzionali, che favoriscano: l’acquisizione di attitudini e atteggiamenti finalizzati all’orientamento dei giovani per l’inserimento nei vari ambiti delle attività professionali; l’apprendimento di capacità operative, riferite allo svolgimento di specifici ruoli lavorativi; l’acquisizione e lo sviluppo di sapere tecnico-professionali in contesti produttivi; l’acquisizione di competenze relazionali, comunicative ed organizzative;la socializzazione nell’ambito della realtà lavorativa; l’utilizzo efficace di esperienze integrative in azienda all’interno del percorso formativo; la rimotivazione degli allievi in difficoltà nei confronti dei percorsi formativi, anche con l’apporto e il coinvolgimento del mondo del lavoro; l'esperienza di percorsi innovativi di alternanza scuola-lavoro, a supporto dei percorsi curricolari della scuola secondaria superiore, da effettuarsi nei paesi dell’UE e le modalità innovative di attestazione delle competenze acquisite e/o la certificazione e riconoscimento di crediti formativi.

 
     
 

Fonte Notizia: StudioAntonazzo
 

Data: 18/09/2012;      Notizia Letta: 1784 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor