Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

ASSOCIAZIONE SOCIO POLITICO CULTURALE BELLOVERAMENTE! VIA ROMA ATTO III

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

ASSOCIAZIONE SOCIO POLITICO CULTURALE BELLOVERAMENTE! VIA ROMA ATTO III

 
 

POSSO DIRE LA MIA? (Di Carolina Giorno)

 
     
 

Clicca per ingrandireLa soluzione di via Roma dimostra che il PROBLEMA è TECNICO E NON POLITICO, così come da sempre ho avuto l’onere di sostenere in numerosi incontri avuti sull’argomento con l’ufficio tecnico, col direttore generale e col Signor sindaco, il quale, dopo la mia decisa volontà di non recedere di un passo sulla consegna dei documenti relativi alla strada in oggetto, prima me li ha negati, poi li ha fatti consegnare apponendo la segretezza e il divieto a divulgarne i contenuti, e in seguito, da Sindaco di tutti, non ha esitato in pubblico comizio a lanciare strali contro di me, indicandomi come signora dell’opposizione e come donna perditempo che, girando fra gli uffici del Comune, faceva perdere tempo…..poi la surreale ricostruzione di un mio tentativo di aggressione nei suoi confronti!

Questo accordo fra tecnici, (anche il Sindaco è un tecnico) mi fa pensare che mentre fra colleghi si pensa a tutelare l’onorabilità propria e quella degli altri, proprio perché colleghi, non altrettanto può accadere fra amministratori in quanto per questioni politiche sono solo da denigrare, lasciando intendere che le colpe sono di chi ha amministrato precedentemente, infatti mi spieghino come si può scrivere che nessuno è responsabile di quanto accaduto almeno fra i tecnici chiamati in causa.

Di fatto questo accordo dimostra che, le tante menzogne diffuse nelle case dei cittadini sulla nostra distratta amministrazione e su presunte velate accuse di interessi personali nella gestione di via Roma, non erano altro che menzogne e falsità, dimostrando nei fatti che l’amministrazione politica non aveva colpe. La transazione approvata conferma che fra tecnici si è giunti ad un accordo!

Perché? Non so giudicare se questo accordo sia favorevole alle casse del Comune e quindi ai cittadini. Mi permetto solo di far presente il rischio che le cifre citate non bastino e che in seguito il Comune, ovvero noi, sia chiamato a dover fare una variante e quindi mettere mano ad altri fondi, pescando nelle nostre tasche. Un po’ come sta succedendo per la villa comunale….ricordo ai cittadini che, nonostante un’assemblea, nonostante aver dato l’incarico diretto ad un tecnico (reso possibile dal fatto che l’importo del progetto fosse inferiore ai 100.000 euro ), oggi ci troviamo di fronte ad un progetto che giunge fino a 250.000 euro, ossia superiore di ben 150.000 euro al limite iniziale dei 100.000….mi chiedo e chiedo ai cittadini: “ Succede tutto per puro caso?”

Colgo l’occasione per notare come ancora una volta il capogruppo di “amo specchia” non riesca a distinguersi, leone in assemblee “COSTRUITE”, agnellino come sempre nei confronti dell’amministrazione “AMICA”…ancora una volta è silente su queste problematiche…ancora una volta lascia che siano gli altri a sporcarsi le mani, preferendo rimanere buono e zitto in funzione di chissà quale progetto politico…………

Ricordo io ai cittadini di Specchia che sulla questione via Roma nessuno ha lucrato o mangiato; come amministratore, all’epoca, insieme ad altri, ho approvato un progetto che ritenevo valido e i fatti lo indicano…dei lavori non mi sono mai sentita responsabile in quanto non l’amministratore ma i tecnici progettisti e controllori sono pagati per fare un progetto e per controllarne l’esecuzione a regola d’arte. Questi fatti e non i meschini manifesti di solidarietà, ridanno vita e danno immagine ad un uomo che, insieme ad altri, ha amministrato a lungo il nostro paese, lasciando tante testimonianze sia a livello di iniziative che di opere…che oggi languono quasi in totale abbandono!

Concludo facendo una riflessione: Avessimo noi, dopo tante accuse a tecnici ed amministratori, sborsato per via Garibaldi ben 16.000 euro ad un ingegnere per una sua firma valida per risolvere il problema….cosa sarebbe successo? Quali sarebbero stati i commenti della piazza? Capo gruppo di minoranza dove eri e
dove sei? Sei ancora intento a decidere se essere o no amico di qualcuno che non cito volutamente? O devi ancora decidere se alcuni dell’attuale maggioranza sono da considerare più amici leali, da rispettare rispetto a chi è andato nelle case delle persone per chiedere il voto per te?

Carolina Giorno, libera Mente e libera Donna


 
     
 

Fonte Notizia: Associazione sociopolitico culturale Belloveramente
 

Data: 24/02/2012;      Notizia Letta: 3833 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor