Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

TAVOLA ROTONDA A SPECCHIA SU L’EMIGRAZIONE

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

TAVOLA ROTONDA A SPECCHIA SU L’EMIGRAZIONE

 
 

''PARTIVANO CON UNA VALIGIA DI CARTONE … ORA VIAGGIANO CON PC E TROLLEY'' (PERCHÉ I GIOVANI LAUREATI DEL SUD EMIGRANO AL NORD O ALL'ESTERO?)

 
     
 

Clicca per ingrandireL’Associazione Pugliesi Padova Onlus comunica che MERCOLEDÌ 27 LUGLIO alle ore 21.00 a Specchia a Palazzo Risolo in Piazza del Popolo si svolgerà la Tavola Rotonda,: “Partivano con una valigia di cartone…ora viaggiano con PC e trolley” (Perché i giovani laureati del Sud emigrano al Nord o all'estero? ).

L’incontro, moderato dalla Dott.ssa Tiziana CAZZATO, si svolge con il Patrocinio del Comune di Specchia, prevede i Saluti dell’Ing. Antonio BIASCO, Sindaco di Specchia e di Fernando VILLANI, Presidente Associazione Italiani nel Mondo, Sezione di Specchia e gli interventi del Prof. Ivano Spano, Università degli Studi Padova, del Cav. Dino ABBASCIÀ, Imprenditore di successo e Presidente FIDA (Federazione Italiana dettaglianti alimentari), del Prof. Vito MONACO, Direttore della testata giornalistica Canale Italia e di Donato COLUCCIA, Fondatore Associazione Pugliesi Padova ONLUS.

Gli scopi dell’Associazione prevedono di proporre e realizzare: a) interventi volti a sostenere lo sviluppo dell’artigianato locale, dei prodotti tipici, e di tutti i settori produttivi del territorio pugliese e veneto; b) attività rivolte alla promozione turistica e culturale degli stessi territori; c) organizzare il flusso turistico di fasce particolari di soggetti, quali anziani, bambini e portatori di handicap; d) uno spazio socio-culturale di riflessione e proposizione di temi di prevalente interesse sociale e territoriale.

L’Associazione Pugliesi Padova Onlus è un sodalizio apartitico, senza fini politici e né fini di lucro. Le sue attività sono rivolte al perseguimento di esclusive finalità di sviluppo culturale e di solidarietà sociale e ha come scopo quello di promuovere i rapporti socio- economici tra le Regioni Puglia e Veneto. L’Associazione intende progettare la formazione di operatori nel settore sociale, turistico, cultura e della mediazione culturale; promuovere, progettare e realizzare eventi culturali espressi dal territorio pugliese e veneto, nonché progetti per lo scambio internazionale di culture ed etnie diverse; promuovere lo sviluppo culturale e socio-economico del territorio pugliese e veneto, insieme all’internazionalizzazione e gli scambi culturali tra popoli e culture diverse, particolarmente in ambito giovanile.

Il sodalizio svolge attività strettamente connesse e complementari a quelle istituzionali per il raggiungimento degli scopi sociali in particolare: attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di film e documenti, concerti, lezioni-concerti; attività di formazione: corsi di aggiornamento teorico/pratici per educatori, insegnanti e operatori sociali.

Da Capitale umano e mezzogiorno, Bari – Fiera del Levante, lunedì 13 settembre 2010 intervento Sen. Prof. Avv. Marida Dentamaro: “Intanto va sottolineato che oltre il 40 % dei giovani pugliesi laureati consegue il titolo universitario fuori del territorio regionale, presso le Università del centro nord. La gran parte di essi emigra nelle altre regioni, con trasferimento definitivo della residenza. Ma non basta: si trasferisce al nord anche una buona parte dei giovani laureati nelle Università del centro-sud. Una cartina di tornasole di tale fenomeno emerge se si confronta il numero totale dei laureati residenti al Sud (o in Puglia, per quanto riguarda direttamente la nostra regione) con il numero dei giovani che annualmente conseguono la laurea; emerge così drammaticamente con nettezza una preoccupante deprivazione di cervelli e competenze. Senza inflazionarsi di tanti dati, farò solo riferimento ai laureati pugliesi negli Atenei italiani: nel solo anno 2008 sono risultati, secondo il Ministero dell’Università, 23.316 (ossia l’8 % del totale dei laureati 2008 in Italia). Ebbene, se osserviamo i dati del censimento generale della popolazione 2001 rileviamo che il numero totale dei laureati residenti in Puglia risultava a quella data di appena 235.000 unità (il totale dei laureati pugliesi in un decennio). Un’inezia! Ciò vuol dire che una gran parte di laureati ha dovuto abbandonare la Puglia per cercare lavoro e costruire un progetto di vita fuori della nostra regione. E’ amaro, ma ineluttabile, dover constatare che “studiare serve sopratutto a emigrare” (per dirla con il Rapporto Svimez 2009 - rif. in IPRES, Capitale umano…, Cacucci, 2010, pag. 44).”

I recapiti dell’Associazione Pugliesi Padova Onlus, sono i seguenti: Via C. Cremonino 38, - 35123 Padova - Codice Fiscale 92224320280 Tel. 3455982965 - www.pugliesipadova.it - Email: assopugliesipadovaonlus@alice.it.

 
     
 

Fonte Notizia: StudioAntonazzo
 

Data: 24/07/2011;      Notizia Letta: 1658 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor