Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

DI COSA MI DOVREI VERGOGNARE?

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

DI COSA MI DOVREI VERGOGNARE?

 
 

Agli pseudodemocratici di "Una Specchia"

 
     
 

Clicca per ingrandire-Di aver messo la mia onestà al servizio del nostro paese?
-Di aver contribuito al progetto “Specchia” e di aver fatto con altri del nostro “borgo antico” un punto di richiamo turistico?
-Di aver messo all’attenzione le problematiche della Famiglia, creando dal nulla un “Centro Donne”?
-Di essere amica di Antonio Lia?
-Di essere amica “non ricambiata” del Sindaco Antonio Biasco ?
-Di aver fatto un passo indietro quando il gruppo “amo Specchia” mi ha chiesto di far posto al candidato Santoro, mantenendo lealmente la mia presenza e il mio impegno nel progetto che non mi vedeva più protagonista?
-Di aver rifiutato un posto nella vostra lista?
-Di aver creduto nel progetto PD portandolo avanti nelle difficoltà create dai soliti noti che vogliono sempre e da soli gestire la sinistra politica di Specchia nell’indifferenza dei cosiddetti compagni?
-Di aver denunciato, prendendo per prima e pubblicamente le distanze dai giochi di palazzo nel PD, le manovre di personaggi servilmente legati ad una poltrona pur di essere protagonisti ?
Siate seri!.....Veramente ….. non penso di avere bisogno di lezioni di onestà,trasparenza, democrazia e rispetto del mandato elettorale avuto. Non penso che gente come voi, che nell’anonimato di un associazione , scredita le persone definendole “ persone che non avendo altro da fare nella propria noia quotidiana,considera la politica ………… come un proprio passatempo” possa dare lezioni di correttezza!
Voi e quelli che rappresentate dovreste vergognarvi di dirvi “il nuovo” mentre dimostrate solo di essere “il vecchio e lo stantio” che dovrebbe andare a casa e non inquinare “il futuro”.
La mia quotidianità è più ricca di quanto voi pensiate! Non vivo momenti di noia ma di impegno e di lavoro quotidiano ,come tanti altri vostri oppositori, senza perdere tempo a spiare e presidiare, come una sorta di ronda organizzata, il territorio.
SFIDO chiunque voglia mettere in dubbio la mia onestà di andare, come si è ormai soliti, alle Autorità di Pubblica Sicurezza per denunciare le mie presunte malefatte ai tempi del mio impegno assessorile , i miei arricchimenti o i miei atti illegali connessi ad atti pubblici e assunti nell’ambito delle mie funzioni.
La vigliaccheria dell’anonimato e dell’accusa gratuita non paga!
RICORDATE che nel mondo, secondo l’assunto di un noto scrittore, vi sono tre categorie di persone:“ uomini, omminicchi e quaquaraquà”. Scegliete voi la categoria alla quale vi sentite più affini, di certo e, comunque, non farete una bella figura . In politica ”gli attributi o si hanno o non si hanno”.

 
     
 

Fonte Notizia: Carolina Giorno - Gruppo Opposizione
 

Data: 06/05/2011;      Notizia Letta: 2987 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor