Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

IL 7 E 8 MAGGIO A SPECCHIA SI FESTEGGIA IL PATRONO: SAN NICOLA DI MYRA

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

IL 7 E 8 MAGGIO A SPECCHIA SI FESTEGGIA IL PATRONO: SAN NICOLA DI MYRA

 
 

Domenica 8 maggio 2011, nel borgo antico e per le vie centrali di Specchia la tradizionale Fiera

 
     
 

Clicca per ingrandireCome accade, oramai da secoli, nella città di Bari e in tanti paesi pugliesi, anche Specchia, ogni seconda domenica di maggio, si onora San Nicola di Myra, Patrono della cittadina. A Specchia il perpetuo ricordo per la sua devozione è testimoniato dalla presenza della Chiesa di San Nicola, ubicata nell'estrema periferia nord-est del paese. La sua costruzione risale presumibilmente tra il 1100 (poco dopo la traslazione del corpo di San Nicola a Bari) e il 1300, nel 1587 fu restaurata, forse perché cadente, e adattata al rito latino.

L'impianto della chiesa è estremamente lineare, a unica navata e con l'abside a semicupola o “a catino”, probabilmente l'abside originaria fu sostituita con l'attuale molto più grande. È orientata secondo l'asse sud-est nord-ovest, che apparentemente si discosta dalla consuetudine dell'uso bizantino che disponeva l'abside della chiesa verso oriente perché da quel punto nasce il sole, simbolo della divinità di Cristo. La collocazione precisa era quella da cui sorge il sole nel giorno in cui si celebra la festa del Santo al quale era dedicata, in inverno, San Nicola viene festeggiato il 6 Dicembre, data molto vicina al solstizio stagionale, per cui il sole sorge molto basso e solo quando è quasi a sud i suoi raggi colpiscono l'altare, si spiega tale orientamento, e tutto ciò conferma la sua origine bizantina. Nel 1976, durante gli scavi, effettuati dal Prof. Francesco D’Andria, nel terreno adiacente il luogo sacro, fu ritrovata una pietra rotonda con incisa sulle due facce la croce greca e riproducente il Pane Eucaristico fermentato utilizzato dai sacerdoti greci, questo ritrovamento avvalora maggiormente l’ipotesi degli storici sulla presenza del culto greco nel luogo sacro.

Dopo oltre quattro secoli dall’ultimo intervento di recupero, sono stati necessari altri interventi per riportarlo all’antico splendore, nel 2008 dopo i lavori di restauro, il luogo sacro è stato restaurato e riaperto al culto, recupero cofinanziato con il contributo del GAL “Capo S. Maria di Leuca”, nell’ambito del Programma Comunitario LEADER Plus e dal Popolo di Specchia, valorizzando un’antica testimonianza dell’architettura religiosa appartenente alla memoria storica salentina. La lontana origine bizantina del luogo sacro, ha portato alla realizzazione e collocazione di tre icone legate allo stesso rito, mirabilmente dipinte da Suor Chiara Veronica del Monastero SS. Trinità delle Clarisse Cappuccine di Alessano. Gli accurati lavori di recupero hanno permesso la scoperta e il restauro di uno splendido semifresco di scuola cinquecentesca, sconosciuto agli stessi abitanti della cittadina.

Per sabato 7 e domenica 8 maggio prossimi il programma della festa prevede per tutta la prima giornata l’esibizione della Banda Città di Specchia - “Rocco Zippo”; a sera, alle ore 19.45, con partenza dalla Chiesa di San Nicola si svolgerà la solenne processione, che attraverserà le vie principali del paese, presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento - S.Maria di Leuca, che in Piazza del Popolo a conclusione della cerimonia religiosa terrà il panegirico. Alle ore 21.00 di sabato 7 maggio, sempre in Piazza del Popolo si esibirà il gruppo musicale Etnofolk con il cantautore Davide Berardi, un giovane cantautore pugliese, che ha iniziato la sua avventura artistica solo da alcuni anni e grazie al suo talento è riuscito a creare, con una band, un progetto etno-folk con brani inediti, da lui composti, di sicuro effetto sul pubblico. L’artista collabora con la compagnia Lindbergh Teatro di Crispiano, componendo anche colonne sonore degli spettacoli. Oltre ai canti popolari del sud, Berardi ama interpretare canzoni di De Andrè, Modugno e Gaber.

Nella mattinata di domenica 8 maggio, nel borgo antico e per le vie centrali di Specchia, si svolgerà la tradizionale “Fiera di San Nicola”, appuntamento d’istituzione secolare, con la vendita di abbigliamento e merci varie, che ogni anno richiama migliaia di visitatori, provenienti dall'intera provincia di Lecce. Anche in questa giornata presterà servizio il complesso bandistico Città di Specchia - “Rocco Zippo”. Alle ore 20.30 in Piazza del Popolo serata d’allegria con lo spettacolo e l’intrattenimento del Gruppo cabarettistico-teatrale “I MALFaTTORI”. A conclusione della festa è previsto lo spettacolo dei fuochi pirotecnici.

San Nicola da Myra Specchia - Chiesetta San Nicola

San Nicola Specchia

 
     
 

Fonte Notizia: Ufficio Stampa StudioAntonazzo
 

Data: 04/05/2011;      Notizia Letta: 1975 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor