Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

IL GIORNO DEL RICORDO.

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

IL GIORNO DEL RICORDO.

 
 

Le foibe ed un passato che non deve passare…inosservato.

 
     
 

Clicca per ingrandireA Specchia non si è avuta la sensibilità di esprimersi sull’argomento né di ottemperare a quanto previsto dalla Legge N. 92 del 30 marzo 2004 con la quale la Repubblica Italiana ha istituito il
"Giorno del ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale" e ha concesso "un riconoscimento ai congiunti degli infoibati".

Scopo del riconoscimento del Giorno del Ricordo è quello di "conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra” art. 1 comma 1

A partire dall'autunno del '43, subito dopo l'armistizio, fino al 1947, furono rastrellate, deportate e uccise e gettate nelle foibe (fosse rocciose profonde fino a 200 metri)migliaia di persone, per lo più italiani, dai comunisti dell'esercito di Tito.

E’ importante conoscere le cause e le dinamiche per evitare che in futuro qualunque essere umano si possa ritrovare protagonista, vittima o carnefice, di una storia di persecuzione.

Per Noi, come UDC, la giornata del 10 febbraio è un giorno per ricordare, per raccontare, per capire e condividere la memoria dopo anni di silenzio.
Un silenzio colpevole di chi ha voluto nascondere questa terribile pagina di storia perpetrata dal regime comunista.

Ancora oggi, nel nostro paese, forse per antichi retaggi culturali mai del tutto rimossi , non si riesce ad onorare degnamente quelle vittime quasi che la giornata del ricordo fosse di secondaria importanza rispetto ad altri appuntamenti.

Molti sono i quotidiani pettegolezzi che occupano il nostro gossip paesano : dalle bisbetiche esternazioni di qualcuno ai piccati risentimenti di qualcun altro…tutto troppo importante per onorare la giornata del 10 Febbraio.
Tutti troppo impegnati in realtà virtuali da difendere, in antiche rivincite da conseguire o nuove opportunità da cogliere per posare dei fiori in Piazza Nassyria ( si tratta pur sempre di vittime del terrorismo) o semplicemente per un manifesto o almeno una bandiera a mezz’asta!

Con questa ipocrita facciata perbenista, pronta sempre a scandalizzarsi per l’operato altrui e invece troppo indulgente nei confronti di sè stessi, non si produrranno che macerie.

Il Coordinatore cittadino
Alvaro Andrea Zippo

 
     
 

Fonte Notizia: Alvaro Andrea Zippo
 

Data: 10/02/2011;      Notizia Letta: 2913 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor