Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

 

PER AMORE DELLA VERITA' ED ONESTA’ INTELLETTUALE...

 

Dalla rubrica "Attualitá" di www.Specchia.it

 
 

PER AMORE DELLA VERITA' ED ONESTA’ INTELLETTUALE...

 
 

E’ sbagliato attribuire falsamente responsabilitá a professionisti e procurare allarmi inesistenti.

 
     
 

Clicca per ingrandireConstatiamo, purtroppo, che il modo di informare è sempre lo stesso, distorcere la verità per adattarla a quelle che sono le proprie convinzioni. Riteniamo che una onesta informazione debba garantire la corretta rappresentazione della cose, ciò al fine di creare i presupposti per uno sviluppo democratico e civile di UNA comunità e mai cavalcarne gli umori gettando fango e discredito, fino a prova contraria, su onesti professionisti.

Il gruppo “Una Specchia” ha recentemente divulgato un volantino in cui evidenzia tra le altre cose, problematiche inerenti i lavori di via Garibaldi e precisamente veniva riportato FALSAMENTE ”che il collaudo successivo ai lavori di consolidamento ne ha
decretato la pericolosità per il transito e la sosta dei veicoli”.

La prova della falsità di ciò che affermate è nella vostra stessa frase, una contraddizione in termini. Un collaudo non può decretare la pericolosità, se cosi fosse i lavori non potevano essere collaudati.

Al contrario, invece, il collaudatore constata che i lavori sono stati realizzati a perfetta regola d’arte “riscontrando la buona esecuzione delle opere realizzate e la corrispondenza delle opere previste in progetto” .

Non si comprende, perché allarmare la collettività per un pericolo inesistente. Nel volantino venivano, inoltre, richiamate delle indicazioni fornite dalla direzione dei lavori. Dette indicazioni sono state date dai sottoscritti perché richieste per ben due volte dal Signor Sindaco.

Per la verità il Signor Sindaco ci richiedeva il carico massimo ammissibile, e non potendo noi fornire detto carico (non per cattiva volontà o per creare problemi, ma perché la tipologia dei lavori non lo consentiva, in quanto non si tratta di opere intelaiate dimensionate secondo un calcolo analitico - e questo il nostro Sindaco lo sapeva, in quanto ingegnere) si davano, comunque, delle indicazioni finalizzate a preservare i frantoi dalle continue e dannose sollecitazioni e vibrazioni.

A tal fine si consigliava una regolamentazione del traffico su detta strada. Tali indicazioni, ritenute opportune e necessarie anche dal collaudatore, sono finalizzate a preservare lo stato dei luoghi.

Certo avremmo potuto sostenere altre scelte, come quella di riempire i frantoi ipogei con una colata di cemento, come si è fatto in precedenza in altre occasioni o realizzare una serie di pilastrature e creare un viadotto.

Ma in un caso o nell’altro avremmo snaturato questo spazio magico ed unico nel suo genere che molti ci invidiano, di cui siamo tutti orgogliosi e che tanti turisti richiama nel nostro borgo.

Consapevoli del fatto che ognuno è libero di sostenere le scelte più vicine alla propria sensibilità, tutte scelte tecnicamente valide, sbagliato, invece, è attribuire falsamente responsabilità a professionisti e procurare allarmi inesistenti.

I tecnici incaricati dei lavori .

Specchia, 28 gennaio 2011

Frantoio-via-Garibaldi Frantoio-via-Garibaldi Frantoio-via-Garibaldi

 
     
 

Fonte Notizia: Antonio Villani
 

Data: 30/01/2011;      Notizia Letta: 1979 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor