Tutte le Notizie dal 2011
Sport  

Visite dal 01-05-2001

 

 

Sponsor di Specchia.it

 

PRESEPE VIVENTE NEL BORGO ANTICO DI SPECCHIA

 

Dalla rubrica "Turismo" di www.Specchia.it

 
 

PRESEPE VIVENTE NEL BORGO ANTICO DI SPECCHIA

 
 

Ringraziamenti per l’impegno profuso in occasione della terza edizione (FOTOGALLERY dell’evento)

 
     
 

Clicca per ingrandireL’Associazione Culturale Sportiva “Eugenia Ravasco” Onlus, desidera ringraziare ed elogiare tutti coloro che hanno contributo all’allestimento e alla perfetta realizzazione delle cinque serate della terza edizione del “Presepe Vivente nel Borgo Antico” di Specchia, a partire dalla Parrocchia “Presentazione della Beata Vergine Maria” e al Comune di Specchia, che ha concretamente contribuito ed al fine di promuovere al meglio l’iniziativa, ha aderito all’Associazione intercomunale “Città dei Presepi”, che ha permesso un servizio di pullman gratuito, denominato “Le Vie dei Presepi”, offerto dall’APT - Lecce e dalla stessa Associazione, tra le cittadine che hanno proposto i presepi, comprendente 14 percorsi, con due appuntamenti dedicati a Specchia: il 2 e il 6 Gennaio scorsi, quando come è tradizione, i tre Re Magi: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, guidati dalla stella cometa, hanno raggiunto il Presepe vivente di Specchia, per onorare Gesù Bambino.

In particolare,l’Associazione “Eugenia Ravasco”, ringrazia la “RC di Rocco Cardigliano e F.lli”, sponsor ufficiale, e tutti i sodalizi per la straordinaria partecipazione e l’ausilio fornito: l’Associazione San Nicola di Myra, l’Azione Cattolica, il Coro Jubilate Deo, il Coro degli Angeli, l’ECO-SPO, il Gruppo delle Vincenziane, l’Apostolato della Preghiera, le Coppie di Sposi Cristiani, la Confraternita di Sant’Antonio da Padova, il Gruppo “Agorà canti antichi”, il Concerto Bandistico Città di Specchia “Rocco Zippo”, l’Associazione Musicale “Don Tonino Bello” e l’Associazione “CAMAT”. Tutti hanno contribuito a rendere speciale e unica l’iniziativa, catapultando la nostra cittadina in un’atmosfera magica che sapeva di amore e pace, con la speranza che possa essere una prima tappa di un lungo percorso insieme.

Un grosso ringraziamento va a Sua Eccellenza Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento - S. Maria di Leuca per la sua benedizione e a Don Stefano Ancora, vero artefice e promotore, a tutte le autorità civili presenti la sera dell’inaugurazione, ai circa 200 figuranti che hanno ottimamente interpretato i propri ruoli, a tutte le guide o “stelle comete” che hanno accompagnato i gruppi nelle visite al presepe, a tutti gli organizzatori per l'egregio lavoro svolto, al servizio d'ordine per l'inesauribile pazienza, ai proprietari dei locali ceduti gratuitamente come location del presepe, a residenti e commercianti del centro storico per il disturbo recato e ai tantissimi visitatori, tra i quali il conduttore televisivo Gianni Ippoliti, e turisti che non hanno mancato di comunicare la loro stima e i complimenti per l'evento che ha caratterizzato le festività natalizie a Specchia.

Infine, un elogio va alla Stazione dell’Arma dei Carabinieri di Specchia, alla Polizia Municipale di Specchia e ai volontari dell’Associazione di Protezione Civile “Auxilium Miggiano - Specchia Onlus” che hanno garantito che tutto procedesse nel migliore dei modi nella viabilità e alla Regione Puglia, alla Provincia di Lecce e all’Unione dei Comuni “Terra di Leuca Bis” per il patrocino concesso all’evento.

Tutti quanti hanno regalato all’occasionale visitatore, momenti veramente straordinari in alcuni tra gli scorci più belli di Specchia. Una rappresentazione che ha consentito di potersi immergere in un breve ma intenso pellegrinaggio spirituale che associato alla bravura dei protagonisti è sembrato, a tratti, una vera e propria rappresentazione teatrale di altissimo livello. Quest’anno sono state sfiorate le 25.000 presenze e ciò non può che essere il miglior augurio affinché tale evento in futuro possa essere tra i più rappresentativi della provincia di Lecce e dell’intera regione Puglia,come hanno dimostrato, cosa mai accaduta nelle precedenti edizioni, i pullman provenienti da altre città della Puglia e della Basilicata, che per l’occasione hanno raggiunto Specchia.

Circa 200 figuranti, decine di organizzatori, guide e servizio d'ordine. Sono i numeri di un esercito di volontari che hanno reso possibile l'evento riuscito, oltre ogni rosea aspettativa, nell'impresa di trasportare in epoca romana ed in Palestina il borgo antico, tra scribi, angioletti, soldati romani, massaie, pastori, artigiani, cavalli e pecorelle.

Per questo motivi l’Associazione Culturale Sportiva “Eugenia Ravasco” Onlus si augura che l’evento possa diventare uno di quegli appuntamenti da iscrivere nel calendario delle grandi iniziative di promozione del territorio e che possa avere giusta e opportuna continuità nel tempo ed invita tutti a votare e far votare fino al 2 Febbraio prossimo il Presepe Vivente nel Borgo Antico di Specchia sul portale:www.viaggiareinpuglia.it, nell’ambito dell’iniziativa “Andar per presepi”, promossa dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, inoltre, il sodalizio, ricorda che per prenotare il filmato completo del Presepe Vivente nel Borgo Antico occorre contattare: 328.2815010/339.1603065/3207071695

 
     
 

Fonte Notizia: Rocco Indino
 

Data: 20/01/2011;      Notizia Letta: 2599 volte.

 
 

 

 
     

 

Partners Specchia.it

 

 

Cerca con GOOGLE



 

Cerca nel sito www.specchia.it

Cerca nel WEB

 

Sponsor

 

 

Newsletter

Per avere le notizie piú importanti di Specchia-News,
inserisci il tuo indirizzo e-mail!


 

 

Sponsor