Logo IWBank 235x60  

AL VIA LA TOURNE'E ESTIVA DELL’ATTRICE E REGISTA TEATRALE ROSARIA RICCHIUTO CON LA SUA COMPAGNIA TEATRO SOLATIA DI SPECCHIA.

 Debutto Domenica 18 Luglio a Vernole

 

Clicca per ingrandireLa regista ed Attrice specchiese debutta questa estate portando in scena a Vernole, Domenica 18 Luglio, alle ore 21.00, nella centralissima Piazza Vittorio Veneto “LA SIGNORA DAI CAPELLI ROSSI”, già presentato due anni fa nell’atrio del Castello Risolo, ma rivisitato e proposto in una veste del tutto nuova.

Un recital che vuole essere un omaggio, un “tributo” di Rosaria Ricchiuto in memoria della sua carissima amica Maura Pacella Coluccia,, una grande, indimenticata artista e poetessa specchiese, scomparsa il 20 giugno 2008.

Spettacolo già presentato. a livello embrionale, il 24 agosto 2008, a caldo, a pochi mesi dalla scomparsa della poetessa e oggi riproposto dopo una rivisitazione ed una riscrittura tutta nuova e ricca di novità.

Ogni donna è un fiore: da questo l'autrice è partita per descrivere tutte le sfaccettature della personalità e delle opere di un'istrionica artista, ancora sconosciuta al grande pubblico.

Dieci donne, in un continuo gioco teatrale, raccontano il carattere e le sfumature di Maura Pacella Coluccia. ispirandosi ognuna ad un colore e ad un fiore diverso, accompagnate dalle musiche dei Pink Martini, Giuni Russo, Ludovico Einaudi. Ennio Morricone e Franco Battiato.

Con: Marta Agostinello, Marialuce D'Ambrosio, Vincenza De Rinaldis, Zelinda Giunca, Anna Pizza, Emanuela Remigi, Irene Scarascia, Sara Schirinzi, Camilla Scupola e Rosaria Ricciuto

Dopo il debutto a Vernole sono fissate già le altre date a Tricase il 3 Agosto nell’ambito del premio Turris Magna Città di Tricase, a Salve il 5 Agosto, a Specchia l’8 Agosto, e poi a Scorrano, Lecce, Presicce, Patù, Carpignano Salentino, ed altre ancora da fissare.

Da qualche tempo ha preso il via a Specchia, nelle sale del Protonobilissimo Castello Risolo, nella centralissima Piazza Del Popolo, il corso di Laboratorio di Teatro Sperimentale curato dall’attrice e regista Rosaria Ricchiuto, in collaborazione con la cantante Vincenza De Rinaldis che curerà il canto.

Il fine è quello di realizzare finalmente a Specchia, paese che da sempre si è distinto per i suoi “fermenti” letterari, artistici e culturali, un luogo dove ci si possa confrontare, incontrare e crescere.

Da qualche anno Rosaria Ricchiuto sta cercando di far emergere il meglio del sommerso, dal punto di vista artistico teatrale, che ha il Salento, soprattutto nel Capo di Leuca.

Per Rosaria Ricchiuto, il teatro è un “contenitore”, un luogo di racconto ed ascolto e un laboratorio teatrale è un viaggio alla scoperta delle tecniche d’espressione e di comunicazione.

Con questo Laboratorio si fa un viaggio attraverso le possibilità espressive del corpo nella sua globalità, superando la frattura tra mente, pensiero ed emozione.

Un Laboratorio Teatrale per educare al piacere, innescare dialettica creativa, contaminare.

Un metodo d’esplorazione attraverso il teatro che si costituisce sulla qualità esperienziale del “gioco”.

Un processo che essendo permeato dalla qualità ludica dell’esperienza, produce in chi lo esercita, sia esso attore professionista o no, il “piacere” della sua pratica.

Il laboratorio teatrale è dunque anche un luogo dove mescolare diversi saperi, occasione di scambi e riflessioni sul mondo d’oggi e di ieri, luogo privilegiato dove accogliere, valorizzare, e tradurre la propria e l’altrui memoria.

 
Data: 13/07/2010; Notizia Letta: 1236 volte
Fonte Notizia: Cesare Vernaleone

 

<<< torna indietro

www.specchia.it