Logo IWBank 235x60  

*PERCEZIONE SENSORIALE* PERSONALE DI PITTURA DI ALFREDO PROFICO A POGGIARDO

 Inaugurazione domenica 21 Marzo alle ore 18.30

 

Clicca per ingrandireContinuano gli appuntamenti culturali presso il nuovo Palazzo della Cultura di Poggiardo. Dal 21 marzo al 12 aprile sarà l’artista Alfredo Profico ad esporre le opere più recenti nella Personale di pittura dal titolo "Percezione Sensoriale".

L’inaugurazione dell’evento artistico, che si svolgerà con il Patrocinio e la collaborazione della Città di Poggiardo, avverrà domenica 21 Marzo alle ore 18.30 presso il Palazzo della Cultura, alla presenza di Silvio Maria Astore, Sindaco di Poggiardo, del Prof. Giuseppe Afrune, Docente di ruolo di disegno per gli Istituti d’Arte Statali, del Giornalista Dott. Maurizio Antonazzo e con la partecipazione delle maggiori autorità politiche, economiche e culturali di Poggiardo. La personale sarà visitabile presso il Palazzo della Cultura dal 21 marzo al 12 aprile tutti i giorni dalle ore 16.30 alle 19.30, e solo il sabato e la domenica anche dalle ore 9.30 alle 12.30.

Alfredo Profico ha partecipato a mostre individuali, collettive e manifestazioni artistiche in tutta Italia. Nell’anno 2009 ha esposto a Borgo Cardigliano a Specchia nella “Sala dei Melograni” dal 18 al 31 Luglio, a Muro Leccese presso “ Il Palazzo del Principe” dal 1 al 28 Agosto, a Lecce nella Galleria d’arte “Pass partout” dal 23 novembre 2009 al 23 febbraio 2010. Nel 2010 ha partecipato a Bruxelles al Concorso "Avanguardie Artistiche 2010" e la pubblicazione sul relativo Annuario d’Arte ed, inoltre, le sue opere sono pubblicate sul periodico d’arte nazionale “Boè”.

Il prossimo 24 aprile, l'artista sarà premiato con il "Trofeo Guglielmo II" per il suo operato artistico nell'anno 2009. Il riconoscimento artistico, che è presieduto dal critico d'arte Paolo Levi, è promosso dall'Assessorato alla Cultura di Palermo, con il patrocinio della Provincia di Palermo, in collaborazione con l'Associazione "Il Tempio" di Palermo e il Museo Civico d'Arte Contemporanea e Moderna "Giuseppe Sciortino". Nell’ambito della stessa iniziativa, dal 3 al 30 aprile prossimi sarà allestita una collettiva d’arte presso il Museo civico d’Arte Moderna "Giuseppe Sciortino", alla quale l’artista presenterà alcune sue opere.

L’artista nato a Sedan (Francia) il 2 maggio 1958, vive a Poggiardo dove tra gli anni 80 e 90, viene folgorato dall’arte e inizia a interessarsi alla pittura, dipingendo su diversi materiali come il vetro, la ceramica, la tela e il legno realizzando innumerevoli opere che poi espone nella sua attività commerciale.
Coinvolto sempre più dalla passione per l’arte Profico decide di abbandonare l’attività commerciale per dedicarsi completamente a essa.

Il Prof. Giuseppe Afrune così scrive dell’artista: “Alfredo Profico è un pittore dai bei colori che ardimentosamente ama porre in evidenza. A volte lo fa in maniera sfrontata come a definire e qualificare senza equivoci le proprie scelte, che danno senz’altro variegati referenti storici, ma che complessivamente mettono in luce un modo di intendere e personalizzare la pittura che è strettamente convincente. E così nature morte, composizioni floreali, distese di campi fioriti, nudi, trovano nella pittura di Profico un nuovo modo di essere vissuti e rappresentati: tra tormentate istanze espressive, appassionate accensioni di colori, vibranti sintesi linguistiche nelle quali l’oggettività, trasfigurata dalla prepotente e sensibilissima personalità del pittore, si disperde e si annulla quasi per rinnovarsi e prendere nuovo corpo in poetiche composte, e definite visioni. Il valore delle opere del pittore risiede proprio nel fatto che esse esprimono con una tecnica molto personale, la lucentezza e l’essenzialità delle figure che sembrano velate allo stesso modo che una caligine frena e attenua la violenza della luce solare. Nella costruzione dell’opera, i rapporti lineari e chiaroscurali tendono a perdere il senso stretto di suggerimento dei volumi, per distinguere e delineare cromaticamente il volume nell’area in cui sono collocati, ma spesso assurgono anche alla funzione di sollecitare la visione verso la spazialità entro la quale l’oggetto simbolo prende forma. Cosa si vuole di più dall’artista, che giocando con la tecnica come fa Alfredo Profico, oltre a trasmettere la gioia della sua creazione ti fa spesso essere soggetto, coinvolgendoti emotivamente? E’ il massimo ed equivale a vivere l’arte.“(Borgo Cardigliano – Specchia 18 Luglio 2009).

Per il Sindaco di Poggiardo Silvio Astore: La mostra di Alfredo Profico si inserisce nel solco delle iniziative culturali che questa Amministrazione comunale, da sempre, si è impegnata a promuovere e che, dall’inaugurazione del Palazzo della Cultura, si sono notevolmente intensificate. Si tratta di eventi, quelli organizzati negli ultimi mesi, che normalmente interessano capoluoghi di provincia e città di dimensioni più rilevanti e che Poggiardo ha saputo rendere suoi e utilizzare anche ai fini della promozione della cultura e di questo territorio. La mostra di Alfredo Profico, al pari degli altri eventi organizzati dall’apertura del Palazzo della Cultura, risponde ad esigenze particolarmente sentite e tenute presenti nel programma di politica culturale dell’Amministrazione comunale: sensibilizzare i cittadini sul valore della cultura, in ogni sua forma espressiva; creare le premesse di conoscenza e di attenzione indispensabili per assicurarne la conservazione; rafforzare la spiccata potenzialità di attrazione che ha questo territorio”.

Per informazioni: Ufficio Cultura del Comune di Poggiardo (responsabile dott. Antonio Ciriolo, Tel. 0836.909812, Fax 0836.909863, email affarigenerali@comune.poggiardo.le.it, sito internet www.poggiardo.le.it).

 
Data: 14/03/2010; Notizia Letta: 1470 volte
Fonte Notizia: Dott. Pasquale De Santis

 

<<< torna indietro

www.specchia.it