Logo IWBank 235x60  

DUE MODI DI VEDERE L’ARTE SI INCONTRANO A MAGLIE

 Personali di Stefania Rizzo e Luigi Corvaglia

 

Clicca per ingrandireGli artisti Stefania Rizzo e Luigi Corvaglia comunicano che esporranno le loro opere più recenti presso i locali della Galleria “Francesca Capece” in Piazza Aldo Moro a Maglie nella Mostra di Pittura denominata “Viandante in terra di Puglia ” di Stefania Rizzo e “Lati oscuri ” di Luigi Corvaglia.

La mostra, sarà inaugurata Domenica 13 Dicembre alle ore 17.30 da Mario Branca, Presidente dell’Accademia delle Arti e dei Mestieri “Terra d’Amendolia” di Specchia (Le), alla presenza delle maggiori autorità politiche, economiche, culturali della città di Maglie, sarà aperta al pubblico dal 13 al 22 dicembre prossimi dalle ore 17.00 alle 22.00 (nei giorni 19 e 20 dicembre anche la mattina dalle ore 10.00 alle 12.00).

Stefania Rizzo, nata a Zug (Svizzera), da padre salentino e madre “friulo-russa”, il 19 maggio 1968. Nel 1977, la famiglia si trasferisce a Depressa di Tricase, paese d’origine paterna. Frequenta l’Istituto per stilista di Moda e ne consegue il diploma. Un giorno, per caso, prova a dipingere e scopre, quasi per magia, che quella è la sua strada. Essa predilige i paesaggi salentini con i loro vivissimi colori, fiumi di gialli, rossi, blu, campagne, tramonti e mare. Dopo aver partecipato, nel 2004, alla collettiva di pittura “Note di Colore”, l’anno successivo ha presentato a Tricase le sue opere nella personale “Fra Paesaggi e Mandala” e nel 2006 in quella dal titolo “Al chiaror di lune… ” ed al Concorso IV Premio Nazionale di Pittura "Il Cavalletto" ad Andrano. Nel 2009 ha partecipato alla Collettiva “Colori e Forme del Terzo Millennio ”a Palazzo Balsamo a Specchia e “Segni Dell’anima. Connubio Lito - Cromatico di Terra d’Amendolia ” presso le Scuderie di Palazzo Gallone a Tricase entrambe organizzate dall’Accademia delle Arti e dei Mestieri “Terra d’Amendolia” di Specchia (Le) raccogliendo sempre i consensi e l’ammirazione di coloro che hanno avuto la fortuna di ammirare i suoi lavori, dove la Rizzo riesce a deporre, con cura ed eleganza, quei colori che solo la natura salentini possiede. Stefania Rizzo espone permanentemente in via S. Demetrio 12 a Tricase (Le) Cell. 3389981748 - www.stefaniarizzo.com Email:stefy_rizzo@virgilio.it

Il pittore Antonio D’Aversa cosi scrive di Stefania Rizzo: “Un viaggio prismatico che porta ad indagare vari aspetti del mondo:paesaggi,lune e notturni metafisici in terra di Puglia. Nei paesaggi rurali e marini matura la consapevolezza del colore attraverso un sentire emotivo. I paesaggi sono accarezzati da una luce solare,metafora di una sua luminosità interiore. La tavolozza è delicata e timida, decisa e chiara nell’intento di rappresentare sensazioni piene di suggestione.- Al chiaror di Lune - Lune che hanno un che di metafisico. Scenari misteriosi,silenti,dove l’accenno dell’uomo stilizzato cerca di trovare i suoi momenti più profondi, nell’immensità di uno spazio che evoca stati d’animo inclini alla riflessione.- Notturni in terra di Puglia - Ultimo approdo cromatico che porta a presentare un paesaggio metafisico, evanescente, dove la trasparenza lirica del colore invade e pervade le cose creando la sua genesi paesaggistica pregna di poesia e musicali silenzi.”

Mentre Luigi Corvaglia, nasce a Scorrano (Le) il 22 Ottobre 1971. Ha conseguito il Diploma presso il Liceo Artistico e l'Accademia delle Belle Arti,sezione Scenografia a Lecce. Realizza opere di Pittura e Scultura. Ha partecipato nel 1995 alla Collettiva di Palazzo Bisonti a Montesano Salentino ed alla Collettiva della Biblioteca Comunale a Tricase. Nel 1999 all’ Iniziativa culturale "Stop al Black Out" a Ruffano ed al V Concorso Nazionale di Scultura a Spinetoli (AP). Nel 2000 e 2001 ha partecipato ad Artistika a Galatina e nel 2001 alla Collettiva della Galleria "Il Centauro"a Bari. Nel 2005 alla Collettiva "Arti & Tabacchi" a Tricase. L’anno successivo alla Collettiva di Arte e Musica presso il Convento Cappuccini di Alessano. Nel 2008 alla Collettiva "5 Sensi per raccontare una terra" a Scorrano. Nel 2008 alla Collettiva della Galleria "PassePartout" di Lecce. Nel 2009 ha partecipato alla Collettiva “Colori e Forme del Terzo Millennio”a Palazzo Balsamo a Specchia ed a quella intitolata “Segni Dell’anima. Connubio Lito - Cromatico di Terra D’Amendolia” presso le Scuderie di Palazzo Gallone a Tricase entrambe organizzate dall’Accademia delle ARTI e dei Mestieri “Terra d’Amendolia” di Specchia (Le). L’artista vive e lavora a Montesano Salentino (Le) in Via G. Pisanelli,72 - Cell.3891813189

Sul quotidiano "il Paese nuovo" del 19 giugno scorso così scrive Paolo PALOMBA su Luigi Corvaglia “Interpretare lo spirito artistico di Luigi Corvaglia è co¬me proiettarsi in una galassia infinita, in cui alcune coor¬dinate spazio-temporali, nel rarefarsi, concedono al pre¬sente psicologico di dipanarsi armonicamente, per rivi¬vere il flusso coinvolgente delle emozioni, con tutte le sfumature esistenziali. Si tratta di un pittore-scultore surrealista d’elevate doti umane e professionali, impegnato dagli anni Novanta, nella ricerca di coniugare le competenze tecnico-stilisti¬che, maturate presso l'Accademia di Belle Arti di Lecce (sezione Scenografia), con le opportunità ispiratrici pro¬venienti dalla "Terra del Rimorso". Rispettando l'identità pura di colori dominanti e la geometria di modelli smussati, l'artista riesce a mediare significati intimi della realtà, modulando in tenui chiaro¬scuri la presentazione di un microcosmo rappresentato col filtro-lente di chi vuole ricercare e narrare la propria storia, ricorrendo ai panneggi della luna, del sole e del mare…”

 
Data: 08/12/2009; Notizia Letta: 2263 volte
Fonte Notizia: STUDIOANTONAZZO

 

<<< torna indietro

www.specchia.it