Logo IWBank 235x60  

TRE TESI DI LAUREA SUL GAL DEL CAPO DI LEUCA

 Proseguono le sedute di laurea con tesi aventi come argomento le attivitá ed i risultati raggiunti dal GAL.

 

Clicca per ingrandireA Milano, la Dott.ssa Cinzia Ieva, ha concluso il suo impegno universitario presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo - Corso di Laurea in Scienze Turistiche della Libera Università di Lingue e Comunicazione, discutendo la tesi dal titolo: “Quando la storia incontra il turismo: L’ “Albergo Diffuso” a Santo Stefano di Sessanio (Aq) e a Specchia (Le)”, con relatore la Prof.ssa Rosa Smurra. La Dott.ssa Ieva, dopo aver analizzato lo sviluppo in Italia dell’ “Albergo Diffuso”,in particolar modo in Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Molise, Puglia, Calabria ed in altre realtà, ha successivamente messo a confronto l’esperienze dell’Albergo Diffuso in attività a Santo Stefano di Sessanio (Aq) ed a Specchia (Le),promosso e realizzato, nell’ambito del Programma di Iniziativa Comunitaria L.E.A.D.E.R., dal GAL del Capo di Leuca.

Mentre nell’ambito del Corso di Laurea Interfacolta' in Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Lecce, ha completato i suoi studi la Dott.ssa Maristella Serafino, discutendo la tesi in Geografia Economico Politica dal titolo: “Governance del territorio Un caso esemplare: Specchia.”, con relatore la Prof.ssa Anna Trono. La Dott.ssa Serafino, dopo aver posto la sua attenzione sulla sfera del marketing territoriale, evidenziandone le sue caratteristiche, in merito alla comunicazione territoriale e agli strumenti delle politiche di sviluppo locale, ha proseguito il suo elaborato analizzando il concetto di “governance del territorio”, presentando come caso esemplare l’attività svolta in questo campo dal Comune di Specchia, come tra l’altro la rinascita del borgo antico, realizzata grazie anche ai progetti di ristrutturazione e valorizzazione realizzati con il cofinaziamento del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER e l’ausilio del GAL del Capo di Leuca come la realizzazione dell’ “Albergo Diffuso Residenza In” e l’”Albergo Risolo”.

Nell’ultima seduta del Corso di Laurea in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Lecce, ha concluso i suoi studi la Dott.ssa Maria Rosaria Santoro, discutendo la tesi in Geografia dal titolo: “L’insediamento rurale nel Basso Salento - Il recupero delle masserie”, con relatore il Prof. Luigi Marzia. La Dott.ssa Santoro, dopo aver posto evidenziato gli aspetti geografici, demografici ed economici del Basso Salento, e l’excursus storico in relazione al popolamento ed al paesaggio agrario e agli insediamenti rurali della stessa area, ha analizzato il settore agrituristico, come fattore di salvaguardia e di valorizzazione del territorio rurale, anche grazie al cofinaziamento del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER e con l’ausilio del GAL del Capo di Leuca, nell’ambito del turismo rurale e dell’ agriturismo, concludendo il suo elaborato con un censimento delle masserie del Basso Salento, recuperate e valorizzate.

 
Data: 26/04/2006; Notizia Letta: 1934 volte
Fonte Notizia: GAL “Capo S. Maria Di Leuca”

 

<<< torna indietro

www.specchia.it