Logo IWBank 235x60  

L’ASSEMBLEA DEI SOCI RICONFERMA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL GAL

 Presidente: On. Antonio Lia; Consiglieri: Rag. Rinaldo Rizzo, Dott. Attilio Caputo, Dott. Emanuele Chiuri e Avv. Giacomo Monsellato.

 

Clicca per ingrandireIl Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” informa che l’Assemblea Ordinaria dei soci del Gal il giorno 6 Marzo ha votato all’unanimità e per acclamazione la riconferma del Consiglio di Amministrazione uscente, nelle persone dell’On. Antonio Lia, quale Presidente, e del Rag. Rinaldo Rizzo, del Dott. Attilio Caputo, del Dott. Emanuele Chiuri e dell’Avv. Giacomo Monsellato, Consiglieri.
Unanime consenso è stato riconosciuto per i risultati conseguiti dal Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca”, nel corso dell’ultimo triennio, che ha continuato il proprio percorso di crescita, ottenendo risultati encomiabili come soggetto capace di sostenere e promuovere lo sviluppo del territorio, capitalizzando un’esperienza più che decennale che gli ha consentito di diventare una “Agenzia di Sviluppo”, oggettivamente riconosciuta da tutti gli attori locali.
Il Consiglio di Amministrazione ha presentato all’Assemblea un “rendiconto di mandato”, quale resoconto delle attività realizzate, con lo spirito di condividere i risultati conseguiti e di trasferire gli effetti positivi a tutti i soci, nel quale si è evidenziato che la forza del Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” è duratura in quanto si poggia e trae origine da una base sociale qualificata, coesa ed eterogenea. Una compagine sociale senza gruppi di riferimento, in rappresentanza di un territorio dinamico e produttivo, espressione del mondo imprenditoriale, istituzionale, scolastico, finanziario, dell’associazionismo e della vita civile. Il capitale sociale del GAL, pari ad Euro 99.960, è infatti suddiviso, secondo la filosofia dell’azionariato diffuso, tra 76 soci, rappresentativi delle Amministrazioni locali, delle imprese, del sistema creditizio, dell’associazionismo ambientale e culturale, delle categorie produttive e professionali, così suddivisi : 3 Enti locali; 11 organizzazioni di categoria ed associazioni; 6 istituti scolastici ed altri organismi; 2 istituti bancari; 31 imprese private; e 23 altri soggetti privati.
Attraverso un continuo e capillare dialogo con il territorio, supportato da un’incessante attività di comunicazione, si è riusciti a catalizzarne le attenzioni, diventando un autorevole soggetto della governance locale, che interviene in tutti i programmi che riguardano lo sviluppo del Capo di Leuca, consolidando una serie di rapporti con un folto gruppo di Enti locali e di imprese attive nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’agricoltura e dei servizi.
Il GAL attualmente è impegnato nell’attuazione di più Programmi, LEADER Plus, EQUAL II, INTERREG III, e nell’erogazione di servizi reali e di consulenza alle Pubbliche Amministrazioni ed alle imprese private. Il Gal ha offerto, sia ai privati che agli enti pubblici, servizi qualificati ed innovativi nei settori della formazione, della comunicazione, della promozione territoriale, della costruzione di progetti di sviluppo, dell’approccio alla finanza agevolata, della rendicontazione di risorse pubbliche, senza mai entrare in competizione con le professionalità esistenti nel territorio, ma cercando sempre di creare nuove forme di partenariato, attraverso cui non solo il GAL, ma anche tutti gli operatori locali potessero trarre vantaggi.
Il Presidente, On. Antonio Lia, ha voluto condividere i meriti di questi risultati con la struttura tecnica del Gal, guidata dal Direttore, Dott. Giosuè Olla Atzeni, che ha saputo con efficacia e determinazione perseguire gli obiettivi prefissi.
L’auspicio è che il cammino intrapreso continui con forza ed anzi si rafforzi nel futuro, con l’obiettivo di riuscire a dare al Capo di Leuca una capacità autonoma di definire la sua strategia di sviluppo. E’ in fase di programmazione la nuova politica di intervento dei Fondi Comunitari per il periodo 2007/2013, al cui interno il metodo Leader riveste un ruolo importante. Il GAL intende partecipare come attore protagonista al processo di costruzione della nuova programmazione regionale, con il convincimento che l’esperienza maturata nel Capo di Leuca debba costituire un punto di riferimento per tutto il territorio regionale.

 
Data: 08/03/2006; Notizia Letta: 1446 volte
Fonte Notizia: Ufficio Stampa GAL

 

<<< torna indietro

www.specchia.it