Logo IWBank 235x60  

“MADONNA DEL PASSO”

 Un’opera di Laura Petracca nel dizionario enciclopedico internazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

 

Clicca per ingrandireL’artista salentina Laura Petracca ha il piacere di comunicare che una sua opera, dedicata alla “Madonna del Passo” di Specchia (cm. 90 x 130, acrilico, 2004) è stata inclusa nel Dizionario Enciclopedico Internazionale d'Arte Moderna e Contemporanea 2005/2006, che è possibile ammirare anche sul sito:
www.albaeditrice.com
.

Laura Petracca si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce - Sezione Decorazione; ed è docente presso l' Istituto Istruzione Superiore Statale Polo Professionale di Tricase (Le), indirizzo "Tecnico”; i soggetti preferiti sono i fiori, i paesaggi e le composizioni astratte ed utilizza preferibilmente tecniche: come l’acrilico, la tempera e la tecnica mista.Da oltre vent’anni partecipa a numerose collettive e personali in tutta Italia ed all’estero, durante le quali ha ricevuto premi e riconoscimenti: 1992, Collettiva a Tokyo; 1992, Esposizione Universale, Siviglia; 2001, Concorso Nazionale di pittura e grafica, Salsomaggiore Terme; 2004: VIII Edizione Premio Internazionale "San Valentino" Palazzo della Bella, Vico del Gargano, Foggia 2004: Assegnazione Premio Omaggio a "Salvador Dalì", dell' Accademia Internazionale dei Dioscuri, Palazzo Valentini, Roma2004: 2° Premio Nazionale d' Arte contemporanea, Nardò, Lecce 2005: Assegnazione del "Premio Nobel dell' Arte" Grande riconoscimento Artistico Europeo "Montecarlo" (Principato di Monaco) 2005: Premio "Alba" Ferrara.

Le recensioni critiche dedicate alla Petracca sono presenti sulle riviste mensili: Galleria Veneta, Galleria Toscana e Accademia Firenze; Le sue opere sono conservate in raccolte private e pubbliche e sono pubblicate sulle riviste mensili: nel Catalogo Internazionale d'Arte Moderna: MDS n. 4 e n. 6, nel Dizionario Enciclopedico d'Arte Contemporanea Artisti 1994; nell’Elite “Selezione Arte Italiana 1995”; nella Quotazione Ufficiali " Top Art”; nell’Art Book “Salento ’98”; in TOP Art” - Catalogo Nazionale dell'arte Contemporanea 1999; in Arte Italiana dal Novecento ad oggi - II° Edizione; su L' Elite 2004 Selezione Arte Italiana.

Giudizio critico: “Per un rispecchio della personalità artistica che convalidi anche quella umana, si è portati ad oggettivare Laura Petracca una pittrice di temperamento, o meglio, di convinzioni, la quale alterna ad una luminosa sapienza decorativa, di chiara astrazione kandischiana, una pittura responsabile a chiarire con soluzioni di raffinata cromaticità il suo fervore creativo. Uno stato d' animo inquieto che guarda e si domanda su tutto ma che perviene a conclusioni di grande effetto comunicativo; un lirismo poetico che penetra l' animo delle cose, della Natura, proprio per sottolineare cosa sia essenziale e messagistico in un percorso artistico che voglia proporre fattivamente una propria ricerca senza mai demordere, senza mai contraddirsi. Di Laura, chiudendo gli occhi, ricordiamo subito quelle tele di fiori salentini, evocati con libera spontaneità creativa, ma vediamo puro quel tessuto decorativo che coinvolge ed incanta, e quella grafica che, quasi con ritmi musicali, vivifica la capacità tecnica e manuale di lei. Immagini tutte racchiuse dentro di noi ma che l' artista fa riemergere, come per incanto, e di porgercele con un largo sorriso di complicità.” (Antonio Penna)

 
Data: 08/03/2006; Notizia Letta: 1681 volte
Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo

 

<<< torna indietro

www.specchia.it