Logo IWBank 235x60  

FABRIZIO MAISTO ABBANDONA IL CONSIGLIO

 Ragioni private e personali all’origine di questa scelta

 

Clicca per ingrandireFabrizio Maisto capogruppo di maggioranza del consiglio comunale di Specchia, lascia l’attività amministrativa. Le sue dimissioni sono state ufficializzate nel corso del consiglio comunale che si è svolto lunedì 3 settembre alle 18.00.
Le dimissioni del consigliere di maggioranza sono state comunicate nei giorni scorsi al sindaco Antonio Lia e all’amministrazione comunale, per mezzo di una breve lettera, contenente le motivazioni.

Ragioni private e personali - afferma Fabrizio Maisto - all’origine di questa scelta meditata e ponderata: un crescente disagio maturato nel corso degli ultimi anni, relativamente al ruoli ricoperti e alle funzioni assegnategli. Un disagio che ha gradualmente compromesso l’impegno, la costanza e l’entusiasmo nella partecipazione attiva alla conduzione del Comune, rischiando di danneggiare la sua Immagine pubblica di amministratore.

«in questi nove anni di attività amministrativa ho probabilmente peccato dì presunzione», dice Maisto, «pensando di riuscire a cambiare la mentalità politica di questo paese, che è invece ancora incancrenita nell’odio, il sospetto, i veleni. »
Negli scorsi mesi Fabrizio Maisto aveva anche riconsegnato al sindaco la delega ai lavori pubblici, che gli era stata assegnata all’indomani della vittoria elettorale, insieme alla carica di capogruppo di maggioranza. Una delega inefficace, secondo Maisto, sia sul piano formale che nella sostanza, con ristretti margini di manovra e di iniziativa.

IL consigliere uscente sarà surrogato da Antonio Indino, risultato primo tra i non eletti della lista «Costruiamo il futuro», risultata vincitrice nelle ultime consultazioni amministrative svoltesi nel 2004.

 
Data: 04/09/2007; Notizia Letta: 2844 volte
Fonte Notizia: La Gazzetta del Mezzogiorno

 

<<< torna indietro

www.specchia.it