Logo IWBank 235x60  

IL GAL “CAPO S. MARIA DI LEUCA” A MILANO ALLA BIT 2006

 I 9 gal pugliesi a bit green

 

Clicca per ingrandireIl Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” sarà presente con un proprio spazio, in occasione di BIT 2006 – Borsa Internazionale del Turismo, in svolgimento a Milano Quartiere Fieramilanocity, da Sabato 18 a Martedì 21 Febbraio prossimi, a BIT GREEN presso il Padiglione 14/2, spazio assegnato all’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, dove troveranno posto anche il Gal “Terra d’Arneo” di Veglie (Le) ed altri 7 Gruppi di Azione Locale attivi in Puglia.

Il GAL“Capo S. Maria di Leuca” andrà a promuovere le Amministrazioni comunali dell’Area LEADER Plus: Acquarica del Capo, Cutrofiano, Giuggianello, Giurdignano, Minervino di Lecce, Otranto, Poggiardo, Ruffano, Salve, Sanarica, San Cassiano, Santa Cesarea Terme, Specchia, Supersano, Tricase, Ugento e Uggiano La Chiesa, insieme alle aziende turistiche ed agroalimentari beneficiarie del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER e sarà rappresentato dal Dott. Giosuè Olla Atzeni, Direttore del GAL, e dal Dott. Antonio Ciriolo, Coordinatore dell’attività di animazione.

I Comuni dell’Area LEADER Plus appartengono ad un territorio ricco di storia e tradizioni, dove la vita quotidiana riacquista equilibri diversi e ormai dimenticati, dove cultura e natura diventano uno straordinario ed intatto patrimonio. Un territorio che possiede ingenti risorse su cui puntare per lo sviluppo turistico: la natura pressoché intatta, la gastronomia, l’artigianato tipico, l’agroalimentare, le tradizioni culturali, il folklore, con un’identità storica ben definita. Tutto questo patrimonio storico, culturale, gastronomico sarà presentato e valorizzato nel corso dell’importante evento fieristico.

La BIT 2006, giunta alla 26° Edizione è la più grande esposizione al mondo dell'offerta turistica italiana ed uno dei più importanti eventi per l'industria del turismo internazionale. Un'occasione unica per avviare rapporti di business, grazie al costante incremento della presenza di buyer internazionali qualificati. Un contesto che sintetizza alla perfezione l'esposizione del prodotto turistico internazionale e le attività di informazione e formazione mirate allo sviluppo dell'imprenditoria turistica. Alla scorsa edizione della BIT, erano presenti oltre 5.000 realtà turistiche, tra le quali 1.600 Espositori internazionali provenienti da 120 Paesi, mentre le presenze complessive sono state 146.685, delle quali 100.831 di Operatori Professionali (+4,2% sul 2004).

BIT 2006 ospiterà la seconda edizione di BIT GREEN, il momento d’incontro privilegiato per il turismo rurale, enogastronomico, eco-sostenibile e open air. Il mondo rurale italiano sta vivendo una fase di profondi cambiamenti, sotto la spinta di fenomeni di portata internazionale come l’ingresso in UE dei paesi dell’Est e la progressiva apertura dei mercati europei ai prodotti provenienti dai Paesi in via di sviluppo. Un futuro del comparto rurale e ambientale più orientato a un turismo di qualità, consapevole e sostenibile, è pertanto sempre più auspicabile quale via privilegiata per nuove concrete opportunità di business, un mercato dalle potenzialità ancora enormi: in Italia, su due milioni di aziende agricole solo l’1% offre attualmente servizi di ospitalità. Con l’edizione 2006, BIT GREEN si conferma come momento di riferimento a livello internazionale per Istituzioni, Associazioni, Consorzi e Operatori professionali che intendono operare con successo nel settore che comprende Turismo verde, rurale, enogastronomico ed open air.

L’On. Antonio Lia, Presidente del GAL, dichiara in merito: “Il Gal“Capo S. Maria di Leuca” partecipa alla BIT 2006, insieme agli altri Gal della Puglia, in quanto è la più grande esposizione al mondo del prodotto turistico italiano, un punto di riferimento per gli operatori turistici di ogni angolo del mondo. La presenza all’evento fieristico ci consentirà di dare massima visibilità nazionale e internazionale agli operatori del Turismo rurale, del gusto e dell’aria aperta del nostro territorio. Nei prossimi anni, grazie all’attuazione del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER Plus - Piano di Sviluppo Locale “Parco rurale della Terra dei due Mari”, dei Progetti di Cooperazione interterritoriale e transnazionale, saranno numerose le iniziative che andremo a realizzare a favore dell’Amministrazioni comunali, delle aziende turistiche, artigianali ed agroalimentari dell’intero territorio dell’Area LEADER ”.

 
Data: 15/02/2006; Notizia Letta: 1536 volte
Fonte Notizia: Ufficio Stampa GAL

 

<<< torna indietro

www.specchia.it