Logo IWBank 235x60  

ASSEGNATI DUE PRESTIGIOSI RICONOSCIMENTI ALL’ARTISTA LAURA PETRACCA

 ''International Prix The Pantokrator 2007'' a Corfú in Grecia e Premio ''Una vita per la cultura 2007'' a Roma

 

Clicca per ingrandireDopo la recente assegnazione del Premio Mercurio d’Oro, l’artista Laura Petracca, nei giorni scorsi, a Corfù in Grecia ha ricevuto il Premio “INTERNATIONAL PRIX THE PANTOKRATOR” 2007. L’ambito riconoscimento è stato consegnato all’artista salentina, in occasione della ricorrenza della Pasqua Ortodossa, dall’Accademia Internazionale dei Dioscuri, dall’Associazione culturale “Amici di Parga” e da “Gli amici di Corfù”, alla presenza del Dott. Giancarlo Bringiotti, console d’Italia e di Sotiris Mikalef, Sindaco di Corfù.

Nelle scorse settimane, inoltre, a Roma l’artista Laura Petracca ha ricevuto il Premio "Una vita per la cultura 2007”, il riconoscimento è stato promosso dall'Accadernia internazionale “Arte ed Ecologia” di Roma, presieduta con competenza e passione dalla Prof.ssa Laura Raggio, pittrìce e poetessa. Il premio nell’edizioni precedenti è stato assegnato ad eminenti esponenti del mondo dell'arte e della poesia, affermati in campo nazíonale ed internazionale. La motivazione, che ha permesso a Laura Petracca di ricevere il premio, è la seguente: “Artista sensibile e preparata che sa giocare con la tradizione e la sa fondere con una sua avanguardia sperimentale deliziandoci con composizioni che godono di un equilibrio di colori, di toni, di ritmi lineari e di forme simbolicbe o reali.”

Laura Petracca si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce - Sezione Decorazione; ed è docente presso l’Istituto Istruzione Superiore Statale Polo Professionale di Tricase (Le), indirizzo "Tecnico”; i suoi soggetti preferiti sono i fiori, i paesaggi e le composizioni astratte ed utilizza preferibilmente tecniche: come l’acrilico, la tempera e la tecnica mista. Da oltre vent’anni partecipa a numerose collettive e personali in tutta Italia ed all’estero, durante le quali ha ricevuto premi e riconoscimenti: 1992, Collettiva a Tokyo; 1992, Esposizione Universale, Siviglia; 2001, Concorso Nazionale di pittura e grafica, Salsomaggiore Terme; 2004: VIII Edizione Premio Internazionale "San Valentino" Palazzo della Bella, Vico del Gargano, Foggia 2004: Assegnazione Premio Omaggio a "Salvador Dalì", dell’Accademia Internazionale dei Dioscuri, Palazzo Valentini, Roma2004: 2° Premio Nazionale d’Arte contemporanea, Nardò, Lecce 2005: Assegnazione del "Premio Nobel dell’Arte" Grande riconoscimento Artistico Europeo "Montecarlo" (Principato di Monaco) 2005: Premio "Alba" Ferrara. Una sua opera, dedicata alla “Madonna del Passo” di Specchia (cm. 90 x 130, acrilico, 2004) è stata inclusa nel Dizionario Enciclopedico Internazionale d'Arte Moderna e Contemporanea 2005/2006, che è possibile ammirare anche sul sito:www.albaeditrice.com.

Le recensioni critiche dedicate alla Petracca sono presenti sulle riviste mensili: Galleria Veneta, Galleria Toscana e Accademia Firenze; Le sue opere sono conservate in raccolte private e pubbliche e sono pubblicate sulle riviste mensili: nel Catalogo Internazionale d'Arte Moderna: MDS n. 4 e n. 6, nel Dizionario Enciclopedico d'Arte Contemporanea Artisti 1994; nell’Elite “Selezione Arte Italiana 1995”; nella Quotazione Ufficiale " Top Art”; nell’Art Book “Salento ’98”; in TOP Art” - Catalogo Nazionale dell'arte Contemporanea 1999; in Arte Italiana dal Novecento ad oggi - II° Edizione; su L' Elite 2004 Selezione Arte Italiana. Hanno scritto di lei: Vincenzo Abati, Antonio Penna, Valerio Utri, Giuseppe Afrune, Rocco Vergari, Maurizio Antonazzo, Maria Rosaria Belgiovine, Oronzo Russo e Tiziana Cazzato.

Il Prof. Antonio Penna così scrive dell’artista: “Se è vero che le opere di un’artista riescono a comunicare sensazioni immediate, ciò è determinante per le opere di Laura Petracca, pittrice nuova, ma già sicura nelle sue espressioni pittoriche. I quadri di Laura ispirano un senso di dolce serenità per una visione incantata del reale e per una delicatezza di linee, di colori e di forme che richiamano un mondo di favola e di innocenza primordiale. I riferimenti a Kandisky, che sono evidenti in molte sue opere, sono solo un punto iniziale da cui la pittrice parte per una libera e personale elaborazione di elementi pittorici e decorativi. Ciò che lascia favorevolmente sorpresi è il modo di trattare il colore e la forma con una fantasia aperta a qualsiasi suggestione, eppure così compatta ed omogenea tanto da rilevare un equilibro interiore veramente notevole. Si nota, inoltre, in Laura Petracca la capacità di conciliare colori e forme dell’arte classica e dell’arte moderna in una preziosità di smalti, di argenti e di ori che meravigliano per una ricercatezza che a qualcuno potrebbe sembrare eccessiva ma che in realtà è indice di una minuziosa attenzione al particolare che contribuisce alla felice soluzione dell’insieme.[……]”

Laura Petracca
Via Strada Comunale Patri
73040 Specchia (Le)
Tel. 0833.784507
Email: info@laurapetracca.com
Sito web: www.laurapetracca.com

 
Data: 23/04/2007; Notizia Letta: 1507 volte
Fonte Notizia: Maurizio Antonazzo

 

<<< torna indietro

www.specchia.it