Logo IWBank 235x60  

LA CREATIVITA' NELLA PITTURA DI LAURA PETRACCA

 Nella produzione dell’artista Specchiese ''un dolce trasporto verso la natura''

 

Clicca per ingrandireSu segnalazione di Dino Cecconi, art director della Galleria “Immagini Spazio Arte” di Cremona, ho ammirato le due opere in permanenza presso la galleria ed ho visitato il sito personale dell’artista www.laurapetracca.com.

Il trasporto di Cecconi era, in effetti, pienamente giustificato. Laura Petracca è veramente una creativa che sa spaziare a trecentosessanta gradi, capace, cioè, di affrontare molteplici soggetti senza perdere “ elemento non da poco” la propria dimensione creativa, in grado di appassionare.

La produzione di questa pittrice si caratterizza a nostro avviso, per un dolce “trasporto” verso la natura: campi di fiori, paesaggi che si perdono a vista d’occhio, scorci di località che si affacciano sul mare, spiccano già a una prima ricognizione.

Ma altrettanto coinvolgenti ci sembrano i lavori ispirati ai maestri del Futurismo, il celebre movimento d’avanguardia teorizzato nel 1911 da Filippo Tommaso Martinetti che, ancora oggi, non smette di affascinare pubblico e critica. Laura Petracca riesce a interpretare, in maniera personale, quel senso di movimento osmotico che sta alla base di uno dei principi cardine del Futurismo, attraverso composizioni autenticamente vibranti. Alquanto particolare anche gli “omaggi” a Klimt, a Depero, Matisse, kandinsky a conferma della valente ispirazione di questa creativa.

 
Data: 13/03/2007; Notizia Letta: 1434 volte
Fonte Notizia: Dott. Simone FAPPANNI (Studioso d’Arte)

 

<<< torna indietro

www.specchia.it