Logo IWBank 235x60  

LA TV PUBBLICA MALTESE NEL CAPO DI LEUCA

 Giovedí 27 luglio effettuerá delle riprese televisive una troupe della PBS Ltd (Public Broadcasting Services)

 

Clicca per ingrandireIl Gruppo d’Azione Locale del Capo di Santa Maria di Leuca, soggetto attuatore del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER Plus informa che nell’ambito del Progetto di Cooperazione Transnazionale “LEADER MED”, nella giornata di GIOVEDÌ 27 LUGLIO, una troupe della PBS Ltd (Public Broadcasting Services), emittente radiotelevisiva pubblica di Malta effettuerà delle riprese televisive del territorio del Capo di Leuca, intervistando l’On. ANTONIO LIA, Presidente del GAL del Capo di S. Maria di Leuca, ed il Dott. GIOSUÈ OLLA ATZENI, Direttore del GAL del Capo di Santa Maria di Leuca, proseguendo con delle riprese presso le aziende beneficiarie del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER, le immagini del Capo di Leuca saranno messe in onda nelle prossime settimane nel corso della trasmissione di punta della TV Pubblica Maltese dedicata all’agricoltura.

Al progetto LEADER MED partecipano i seguenti Gruppi d’Azione Locali: Alto Salento di Ostuni (Br) (Capofila); Capo di S. Maria di Leuca di Tricase (Le); Terra d'Arneo di Veglie (Le); il Meridaunia di Bovino (Fg); Luoghi del Mito di Mottola (Ta); Daunofantino di Manfredonia (Fg); Terre del Primitivo di Manduria (Ta); Piana del Tavoliere di Cerignola (Fg).Obiettivo del progetto è la valorizzazione comune delle aree rurali del mediterraneo attraverso l’armonizzazione delle regole e lo sviluppo della complementarietà commerciale dei prodotti tipici.

L’iniziativa segue alla visita che una delegazione pugliese ha svolto a Malta dal 11 al 13 luglio scorsi, nell’ambito del Progetto LEADER MED, e composta dal Dott. Cosimo Sallustio Dirigente dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia; dal Dott. Antonio Ciriolo del GAL Capo di Santa Maria di Leuca; dal Dott. Daniele Borrelli del Gal Meridaunia; dalla Dott.ssa Antonella Caggese della Gal Meridaunia; e dal Dott. Biagio Di Terlizzi dello Istituto Agronomico Mediterraneo Bari.

La delegazione nei tre giorni di permanenza ha incontrato Philip Von Brockdorff, Permanent Secretary; Salvino Busutill, Ambasciatore, consigliere del Ministero degli Affari Esteri; Tony Meli, Direttore del Dipartimento per lo Sviluppo Rurale (Ministero degli Affari Rurali e dell’Ambiente); Joseph Bonello e Ivan Farrugia, funzionari del Ministero Maltese.

Oltre a Malta la delegazione ha visitato l’Isola di Gozo, riscontrando un atteggiamento di apertura da parte dei rappresentanti dei ministeri maltesi, che ha lasciato intendere fin da subito la necessità che essi hanno di lavorare con realtà più “esperte” nel settore dei Programmi Comunitari e la richiesta di essere guidati nel percorso che li porterà, il prossimo anno, all’entrata dell’Unione Europea. Il Governo maltese, infatti, al momento è impegnato nella definizione del Piano Strategico Nazionale in concertazione con la Commissione Europea che conterrà le linee guida dello sviluppo e degli interventi per la Programmazione 2007-2013. I rappresentanti del Governo maltese hanno dimostrato concretamente il loro interesse a lavorare insieme ed a costruire progettualità di sviluppo in simbiosi con i territori pugliesi. E’evidente che il loro percorso è in una fase diversa rispetto a quella italiana e che ancora molto devono progettare e costruire per dare vita a politiche di sviluppo coerenti e di efficacia sul territorio. Ma è emersa anche la necessità di avere dei punti di riferimento in questo iter di costruzione di un Piano di Sviluppo Nazionale, degli esempi, delle buone prassi già realizzate con successo su territori con caratteristiche simili, come sono quelli dei Gal in rappresentanza del Progetto LEADER MED.

 
Data: 26/07/2006; Notizia Letta: 1358 volte
Fonte Notizia: Ufficio Stampa GAL

 

<<< torna indietro

www.specchia.it