Logo IWBank 235x60  

UN CLIMA DI TENSIONE

 Questo é ció che si respira a Specchia a pochi giorni dal Natale 2010

 

Clicca per ingrandireAtti vandalici che mandano in frantumi rapporti di amicizia e parentela.
Un clima di tensione.
Questo è ciò che si respira a Specchia a pochi giorni dal Natale.
Esiste un vero spirito natalizio nel nostro amatissimo paese?

“Gloria a Dio nei luoghi altissimi, e sulla terra pace fra gli uomini di buona volontà”. Milioni di persone conoscono queste parole con le quali gli angeli di Dio annunciarono la nascita di Gesù ai pastori che di notte sorvegliavano i greggi. In questo periodo forte di avvento che precede il Santo Natale molti che si professano cristiani fanno uno sforzo speciale per comportarsi meglio.

La grande attenzione data nella proclamazione angelica, cioè gioia, pace e buona volontà, genera quello che si può definire “spirito natalizio”, che porta alla pace e all’armonia. Questi buoni sentimenti attraggono perfino persone che non attribuiscono nessun significato religioso al Natale. Anche loro apprezzano l’atmosfera calorosa che solo questo periodo sa regalare.

È importante, quindi, favorire il dialogo tra tutti gli uomini, per superare ogni forma di conflitto e di tensione, in nome di una rinnovata fratellanza. Tutti sono chiamati a realizzare una società pacifica, per vincere la tentazione di scontrarsi tra idee differenti, anzi questa diversità dovrebbe essere motivo di arricchimento per una società civile e pluralistica.

Tutto ciò non significa dimenticare per un attimo se stessi o la propria radice culturale. Occorre anzi che ognuno trovi nel suo patrimonio spirituale e culturale i migliori valori di cui è portatore, per andare senza paura incontro agli altri, accettando di dividere le ricchezze spirituali a beneficio di tutti. La pace, insomma, si può realizzare solo con un incontro tra idee diverse (purché sia simile il desiderio di contribuire tutti allo stesso modo e di camminare tutti in un’unica direzione che sia quella dell’immediata crescita del nostro paese) dove ognuno apporti il suo sapere, il suo talento, la sua passione, la sua allegria affinché si possa ricreare un clima più consono e rispettoso in paese.

Auguro un sereno Natale per tutti, che sia tempo propizio per riflettere sui veri bisogni del nostro paese e della nostra società in senso più ampio, tempo favorevole per studiare e superare le difficoltà dettate da una crisi non ancora alle nostre spalle (solo restando uniti si potrà combatterla meglio e con più vigore).

Buon Natale a tutti.

Rocco Indino

 
Data: 21/12/2010; Notizia Letta: 3440 volte
Fonte Notizia: Rocco Indino

 

<<< torna indietro

www.specchia.it