Logo IWBank 235x60  

PROSEGUE A SPECCHIA IL LABORATORIO DI TEATRO SPERIMENTALE DIRETTO DALL'ATTRICE E REGISTA ROSARIA RICCHIUTO

 Domenica 28 novembre 2010, dalle ore 17:00 - Castello Risolo - Piazza del Popolo

 

Clicca per ingrandireProsegue il Laboratorio di Teatro Sperimentale che la Attrice e Regista Specchiese Rosaria Ricchiuto organizza con la sua Compagnia Teatro Solatia di Specchia, compagnia teatrale che sta portando in scena due spettacoli che stanno riscuotendo un notevole successo di pubblico ed un ottimo giudizio dalla critica: Cibo & Eros e La signora dai capelli rossi.

Ultimamente ha preso il via a Specchia, nelle sale del Protonobilissimo Castello Risolo, nella centralissima Piazza Del Popolo, il corso di Laboratorio di Teatro Sperimentale curato da Rosaria Ricchiuto.

Il fine è quello di realizzare finalmente a Specchia, paese che da sempre si è distinto per i suoi “fermenti” letterari, artistici e culturali, un luogo dove ci si possa confrontare, incontrare e crescere.

Il prossimo appuntamento è per Domenica 28 Novembre a partire dalle ore 17.00.

Da qualche anno la regista ed attrice specchiese sta cercando di far emergere il meglio del sommerso, dal punto di vista artistico teatrale, che ha il Salento, soprattutto nel Capo di Leuca.

La partecipazione ai lavori del laboratorio e ai corsi e convegni anche di cittadini non residenti nel Comune, oltre alla pubblicizzazione e promozione e alla conoscenza del territorio, dei luoghi e dei monumenti, apporterà un valore aggiunto per gli esercizi commerciali, i laboratori artigianali e le attività di ristorazione e somministrazione del Comune.

Prosegue con un grande successo di pubblico e ottimi giudizi da parte della critica la produzione artistica di Rosaria Ricchiuto e della sua Compagnia Teatro Solatia di Specchia.

La regista ed Attrice specchiese questa estate ha portato in scena a Vernole, Marina di Pescoluse del Comune di Salve, Scorrano, Specchia, Lecce e Parabita “LA SIGNORA DAI CAPELLI ROSSI”, un recital che vuole essere un omaggio, un “tributo” di Rosaria Ricchiuto in memoria della sua carissima amica Maura Pacella Coluccia,, una grande, indimenticata artista e poetessa specchiese, scomparsa il 20 giugno 2008.

Dieci donne, in un continuo gioco teatrale, raccontano il carattere e le sfumature di Maura Pacella Coluccia. ispirandosi ognuna ad un colore e ad un fiore diverso, accompagnate dalle musiche dei Pink Martini, Ludovico Einaudi. Ennio Morricone e Franco Battiato.

A Tricase, invece, Rosaria Ricchiuto ha riproposto “Cibo & Eros” spettacolo che ha visto la luce la scorsa estate ma che la regista ha voluto riproporre rivisitando alcuni testi e rivedendo anche il cast con alcune novità.

“Cibo & Eros” è una “degustazione letteraria” in un gioco teatrale basato sull’incontro con il pubblico, che viene chiamato in scena.

Il cibo è l’occasione per incontrarsi e fare festa ed avrà un ruolo fondamentale; a tavola, i piaceri, i dispiaceri, le relazioni, gli scontri hanno fatto dell’arte culinaria un’immagine specchio della società.

Dietro ai sapori ed agli odori si nascondono tantissimi significati: il nostro corpo, la nostra mente, l’educazione, la cultura, il desiderio, l’eros, il sesso, la creatività, la voglia e l’immaginazione che trasformano il cibo in un vero e proprio linguaggio.

Attraverso la voce dell’attrice e regista Rosaria Ricchiuto, si attraversano le arterie più calde dell’Amore, assaporandone il gusto, il tutto accompagnato dalla degustazione di prodotti tipici locali, sorseggiando un calice di ottimo vino salentino e prendendo spunto dai versi di celebri poeti quali Pablo Neruda, Nazim Hikmet, Charles Baudelaire e da scelte musicali che fanno da piacevole sottofondo

La partecipazione ai lavori del laboratorio e ai corsi e convegni anche di cittadini non residenti nel Comune, oltre alla pubblicizzazione e promozione e alla conoscenza del territorio, dei luoghi e dei monumenti, apporterà un valore aggiunto per gli esercizi commerciali, i laboratori artigianali e le attività di ristorazione e somministrazione del Comune.

 
Data: 27/11/2010; Notizia Letta: 1333 volte
Fonte Notizia: Cesare Vernaleone

 

<<< torna indietro

www.specchia.it