Logo IWBank 235x60  

REGIONE SALENTO? ALTRE LE PRIORITA'!!!

 Intervento del Presidente della Commissione Regionale UDC Alvaro Andrea Zippo

 

Clicca per ingrandireIn questo periodo si parla tanto dell'opportunità di costituire la Regione Salento, un discorso ampio ed articolato in cui ogni salentino (politici,professionisti, gente della societa' civile) ha dato la sua opinione. Per quanto mi riguarda sono assolutamente contrario a questa opportunità e i motivi sono tanti, uno fra tutti (quello più importante secondo me) è il disegno di legge del federalismo fiscale in fase ormai avanzata per l'attuazione; tutto ciò porterà le regioni a doversi autofinanziare in base al proprio gettito, oltre che una serie di problemi all'intera regione puglia. Un altro motivo è che da anni contestiamo la lega nord riguardo l'idea della secessione, e adesso vogliamo dividere la nostra Regione? La nazione intera e i conti dell'intero paese ci obbligano a tagliare i costi della politica, accorpando i piccoli comuni.

Costituire la Regione Salento significa creare un altro ente con l'aumento di consiglieri assessori ecc. ed aumento dei costi della casta. Molti di coloro che si son detti favorevoli alla Regione Salento hanno manifestato come motivo principale la differenza di risorse a disposizione tra Bari e Lecce, ma equiparare le risorse è una questione che devono cercare di risolvere i nostri rappresentanti politici salentini impegnandosi per far aumentare le risorse al nostro territorio. Credo che questa idea della Regione Salento provenga da qualcuno che vuol tentare di entrare, in questo modo, in politica. Per lo sviluppo del Salento ci vogliono le infrastrutture, abbiamo dei fondi a disposizione fermi da diverso tempo per il raddoppio della S.S. 275, la cosiddetta Maglie-Leuca; non è assolutamente possibile perdere altro tempo. Abbiamo l'obbligo di iniziare questi lavori per evitare il rischio di perdere i fondi a disposizione. I nostri rappresentanti politici devono fare la voce grossa anche affinchè la linea ferroviaria della freccia rossa arrivi fino a Lecce. Non si può costituire una Regione Salento con proposte inadeguate solo per autopubblicizzare qualcuno per un eventuale futuro ingresso politico.

Concludo dicendo: i problemi principali e le priorità del momento sono le difficoltà dei salentini, il tasso di disoccupazione che aumenta,sfiorando dagli ultimi dati Istat il 30 %, le famiglie hanno serie difficoltà ad arrivare alla 3 settimana del mese, i problemi importanti del Salento riguardano le difficoltà dei lavoratori di Filanto e Adelchi i quali si trovano in una situazione drammatica senza alcun spiraglio di luce per il futuro per non parlare poi della situazione della British American Tobacco che ha deciso di delocalizzare la propria attivitaà in Romania mettendo in serio pericolo altri 500 posti di lavoro. Sono questi i problemi e le priorità del Salento, a cui la gente chiede delle adeguate risposte. Le piccole e medie imprese, inoltre, sono al collasso, per cui bisognerebbe cercare di avviare un tavolo di confronto politico-industriale per cercare le varie soluzioni a questi problemi. Un invito va ai giovani: è giunta l'ora di prendersi le proprie responsabilità per creare un futuro migliore.

Alvaro Andrea Zippo
Presidente della Commissione Regionale UDC
della Commissione Sociopolitica e della Dottrina Sociale della Chiesa

 
Data: 07/09/2010; Notizia Letta: 1786 volte
Fonte Notizia: Alvaro Andrea Zippo

 

<<< torna indietro

www.specchia.it