Il Laboratorio Progetto Poiesis, L’Associazione studenti e insegnanti  “Mediterraneo-Europa”, la Poiesis Editrice

con il patrocinio della Regione Puglia

e del Comune di Specchia

 

presentano

i Seminari di Autunno

dei Seminari di Marzo

XIV edizione 19 ottobre- 3 dicembre

 

Noi Mediterraneo: ricucire il filo della memoria, ricostruire la soggettività culturale, ritrovare i valori civili fra Mediterraneo, Italia ed Europa a partire dal Mezzogiorno

 

Jabbar Yassin Hussin (Iraq), Vittorio Pozzo (Libano), Carlo Bordini, Titos Patrikios (Grecia), Toni Maraini,  Reina Roffé (Argentina), Luis Dapelo (Perù), Alessandro Leogrande, Bianca Tarozzi, Andrea Leone,  Michelangelo Zizzi, Luis Dapelo, Camilla Cattarulla, Annarita Merico, Biagio Lieti, Barbara Cupertino, Margherita Macrì, Carla Saracino, Giuseppe Goffredo.   
 
Perché parlare del Mediterraneo? Perché porre questo tema in Italia? Perché porlo dal Sud? Forse il Mediterraneo ci fa paura? Forse questo mare ci richiama dal fondo dei millenni a fare i conti con le sue acque agitate? Cosa vogliamo noi pugliesi e noi meridionali dal Mediterraneo? Sarà possibile in Italia ricostruire una propria identità escludendo questo tema dal nostro orizzonte culturale? E infine cosa centra il Mediterraneo con l’America Latina? Esiste un legame fra gli scrittori mediterranei e sudamericani? Perché si dimentica troppo spesso che metà della popolazione argentina è italiana?

 

Questo sono alcune delle domande cui si risponderà nel corso della XIV edizione dei Seminari di Autunno dei Seminari di Marzo, che avranno come tema centrale il Noi Mediterraneo. La manifestazione organizzata come sempre dal Laboratorio Poiesis e dalla Poiesis Editrice, ispirata dal poeta Giuseppe Goffredo, godrà del patrocinio dell’Assessorato al Mediterraneo e alla Pace della Regione Puglia e del patrocinio del magnifico centro salentino di Specchia, dove si svolgeranno la maggior parte degli incontri, che toccheranno anche le città di Bari, Martina Franca e Roma, coinvolgendo una serie di scuole superiori come il liceo “Tito Livio” di Martina Franca, il Liceo delle Scienze Sociali “G. Comi” e liceo Classico di Tricase, il liceo Classico “Socrate” di Bari.

 

Primo appuntamento

 

Baghdad Addio: l’Iraq sette anni dopo: senza gli americani e senza la  pace

Jabbar Yassin Hussin racconterà della situazione in cui si trova il suo Paese, ma anche si intratterrà con il pubblico pugliese, con gli studenti e gli insegnanti, sul senso della sua scrittura. Il grande narratore iracheno ha pubblicato per la prima volta in Italia, nelle collane della Poiesis Editrice,  Il Lettore di Baghdad e Addio Bambino.

Lo scrittore approderà in Puglia dopo aver ricevuto il Premio per la Cultura Mediterranea 2010 della Fondazione Carical a Cosenza insieme ad altri importati scrittori mediterranei ed europei.  

 

Direttore - Giuseppe Goffredo

Redazione, Ufficio stampa – Barbara Cupertino

 

download PROGRAMMA SEMINARI

download LOCANDINA 19/10/2010

 

 

Info: lab.poiesis@tiscali.it

www.poiesiseditrice.it

080/4321032- 3475322516- 328/1693033